Cronaca

Scoperto nascondiglio di armi e droga in un deposito a Nesima

Armi Droga

Un deposito di droga e armi, abilmente nascosto nella vegetazione ma facilmente accessibile ai malviventi che ne conoscevano l’ubicazione, è stato scoperto dagli agenti del Commissariato di pubblica sicurezza di Nesima. La scoperta è avvenuta durante una perquisizione approfondita di un vasto terreno vicino a una piazza di spaccio del quartiere. L’intervento rientra nei servizi di polizia giudiziaria mirati alla ricerca di armi e sostanze stupefacenti, avviati dai sospetti degli agenti che il terreno potesse celare droga e munizioni.

Le ipotesi investigative si sono dimostrate fondate quando, dopo una complessa attività di ricerca, sono state trovate, nascoste sottoterra in un bidone di plastica, diverse armi. Tra queste, una pistola semiautomatica completa di cinghia, una mitragliatrice semiautomatica, un’arma artigianale semiautomatica assemblata con pezzi di altre armi, oltre a tre caricatori contenenti circa cinquanta cartucce e altre scatole piene di munizioni per un totale di circa cento cartucce. La Polizia Scientifica dovrà stabilire, dopo gli opportuni controlli, se e quando queste armi siano state utilizzate per commettere crimini violenti.

CanaleSicilia

I criminali avevano organizzato una gestione specifica del terreno, sfruttando probabilmente la vegetazione per orientarsi nel ritrovare il materiale nascosto. Infatti, sotto una pianta rampicante, sono stati trovati passamontagna, guanti, una maschera integrale e alcune ricetrasmittenti, strumenti utilizzati in eventi delittuosi e pronti per essere riutilizzati. Il fiuto di Maui, cane antidroga delle unità cinofile della Questura, ha permesso di individuare due buste di marijuana per un peso totale di 540 grammi. Inoltre, in un furgone abbandonato è stata trovata un’altra busta contenente “stunk”, una variante di cannabis, per un peso di circa 370 grammi. Tutto il materiale è stato repertato e posto sotto sequestro.

Durante l’operazione, gli agenti hanno notato anche una stalla abusiva in un’area adiacente al terreno ispezionato. All’interno della stalla è stato trovato un pony, per il quale è stato richiesto l’intervento dell’Asp veterinaria per una verifica igienico-sanitaria e per accertare le condizioni di salute dell’animale. Il proprietario della stalla è stato denunciato per abuso edilizio e diffidato a trasferire l’animale in un luogo idoneo.

© Riproduzione riservata.

Stampa Articolo

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top