Raccuja – Consegnate borse di studio per l’estero a due studenti meritevoli

Borse di studio - RaccujaDue borse di studio per l’approfondimento della lingua inglese sono state consegnate dal sindaco di Raccuja Cono Salpietro Damiano a due studenti meritevoli del comune nebroideo che si sono diplomati nell’anno scolastico 2013/2014.

Gli studenti Antonino Bongiovanni ed Elena Merendino hanno ricevuto una borsa di studio dell’importo di 2.500 euro cadauno, che sarà utilizzata per finanziare un viaggio-studio in Inghilterra.

Alla consegna della borsa di studio e della pergamena, che si è tenuta presso il Comune di Raccuja, era presente anche il consigliere comunale Daniele Salpietro.

“L’Amministrazione Comunale – ha affermato il sindaco Salpietro – è da sempre impegnata nel fornire tutti gli strumenti utili a rafforzare il diritto all’istruzione. Inoltre intende sostenere la formazione culturale delle nuove generazioni con crescenti interventi di supporto alle famiglie ed è consapevole che un periodo di studio all’estero possa garantire molteplici vantaggi, quali l’apprendimento di una lingua straniera, la conoscenza di stili di vita diversi, che costituiscono un ricchissimo bagaglio di esperienze e strumenti utili ad un inserimento più agevole nel mondo del lavoro sempre più globalizzato e multiculturale.

Leggi tutto »

Gioiosa Marea – PUDM «Condividiamo con il gruppo di opposizione che bisogna fare chiarezza»

Eduardo SpinellaCondividiamo con il gruppo di opposizione Uniti per Gioiosa che bisogna fare chiarezza, proprio per evitare strumentalizzazioni politiche da parte di qualcuno, su un argomento che tutti abbiamo sempre affermato essere prioritario per lo sviluppo turistico sostenibile del nostro territorio: il piano di utilizzo del demanio marittimo.

Come gia’ reso noto con delibera di giunta municipale n.113 del 07/05/2015, pubblicata all’albo pretorio del comune di Gioiosa Marea, l’amministrazione comunale ha provveduto alla predisposizione del PUDM, strumento di pianificazione e programmazione territoriale di cui il comune di Gioiosa Marea e’ sprovvisto da troppi anni.

Si tratta di uno strumento che individua le modalita’ di utilizzo del litorale marino e ne disciplina gli usi sia per le finalita’ pubbliche come le aree di spiaggia libere e una piu’ facile fruizione per i disabili, sia per iniziative connesse ad attivita’ di tipo privatistico, regolamentate mediante rilascio di concessioni demaniali marittime in conformita’ alle vigenti disposizioni di pubblico demanio marittimo.

Leggi tutto »

Due scosse di terremoto prossimità isola Lipari e Tirreno meridionale

Terremoto LipariUn terremoto di magnitudo(Ml) 2.7 è avvenuto alle ore 07:02:41 italiane del giorno 24/Mag/2015 (05:02:41 24/Mag/2015 – UTC).

Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico: Isole Lipari.

Un terremoto di magnitudo(Ml) 3.3 è avvenuto alle ore 07:21:08 italiane del giorno 24/Mag/2015 (05:21:08 24/Mag/2015 – UTC).

Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico: Tirreno meridionale B.

I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione.

Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo.

Uniti per Gioiosa – Diciamolo, il PUDM è un atto di competenza del Consigilio Comunale

Maurizio Adamo - Capogruppo "Uniti per Gioiosa"I consiglieri comunali Adamo Maurizio, Salmeri Salvatore, La Galia Tindara, Giardina Giosue’, Da Campo Sebastiano componenti del gruppo consiliare di opposizione “Uniti per Gioiosa”, in riferimento alla notizia diffusa in merito alla “approvazione” del PUDM (Piano di Utilizzo del Demanio Marittimo), precisano e rilevano quanto segue.

La Giunta Municipale ha semplicemente preso atto del completamento della stesura del c.d Piano Spiagge, redatto dall’Ufficio Tecnico del Comune.

Per il completamento di tale importante strumento di programmazione degli interventi sul territorio – da cui dipendono buona parte delle prospettive di crescita e di sviluppo della nostra Città – i sottoscritti Consiglieri hanno richiesto più volte l’inserimento del punto all’Ordine del Giorno del Consiglio Comunale, ed hanno altresì stimolato ed incalzato l’Amministrazione Comunale affinchè si facesse più incisivamente parte attiva per il completamento dell’iter.

Giova altresì sottolineare che l’adozione di detto Piano, con una formale delibera, è atto di competenza esclusiva del Consiglio Comunale, prima del vaglio definitivo del competente Assessorato Regionale.

Fuori da ogni polemica, la precisazione era d’obbligo, anche per ristabilire la verità sui meriti e sui demeriti, sui ritardi e sulle inefficienze e, soprattutto, sulle immancabili strumentalizzazioni politiche.

Il Gruppo Consiliare
“Uniti per Gioiosa”

Attentato Falcone – Incontro con le scolaresche degli istituti scolastici di Sant’Agata Militello

FAI S. Agata MilitelloL’Associazione Antiracket ed Antiusura di Sant’Agata Militello comunica che nella giornata del 23 maggio, in occasione dell’anniversario dell’attentato di Capaci e dell’uccisione del magistrato Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e degli uomini della scorta,  ha organizzato un incontro con le scolaresche degli istituti scolastici di Sant’Agata Militello presso la sede dell’associazione.

Hanno preso parte alla giornata commemorativa i ragazzi dell’Istituto Tecnico Industriale, Istituto Tecnico Commerciale, Istituto Sciascia Fermi, 1° Istituto Comprensivo Cesareo, 2° Istituto Comprensivo Marconi.  Non è mancata la presenza delle autorità cittadine.

Sono intervenuti il Presidente dell’ACIS Giuseppe Foti ed i membri del direttivo, il Vicesindaco, l’assessore Nino Testa, il Presidente del Consiglio Antonio Scurria, il Dirigente del Commissariato di sant’Agata, Daniele Manganaro, il Luogotenente Vincenzo Catrini, Comandante della Stazione dei Carabinieri di Sant’Agata Militello, il Luogotenente Filippo Indriolo ed il Maresciallo Antonio Valenti della Guardia di Finanza, il Capo di terza classe Alessio Morra della Capitaneria di Porto, i rappresentanti dell’UNUCI, dell’associazione dei poliziotti in pensione, della Guardia di Finanza in pensione, dell’associazione carabinieri in pensione, Pino Mimmo e Stefano Vento del movimento antiracket  di Barcellona Pozzo di Gotto, i rappresentanti dell’ associazione Giovani per Sant’Agata e dell’associazione Agorà.

Leggi tutto »

GAC Golfo di Patti – Presenta il progetto «Un golfo d’amare»

GAC - Golfo di PattiGAC Golfo di Patti – Presentazione attività educazione ambientale e alimentare progetto -“UN GOLFO D’AMARE”

In data 21 maggio 2015 sono iniziate con due conferenze che si sono tenute presso l’Istituto d’Istr. Sup. Borghese Faranda e presso la Scuola Media Bellini del I.C Radice di Patti, rivolte agli alunni delle suddette scuole, la campagna divulgativa per la sensibilizzazione e l’educazione ambientale e alimentare, in favore degli allievi delle scuole di ogni ordine e grado presenti nell’area e degli operatori della pesca, destinati alla comprensione e alla conoscenza dei prodotti della pesca, dell’acquacoltura maturando il rispetto e la tutela delle risorse naturali marine e costiere” di cui al Piano di Sviluppo Locale (PSL) del GAC Golfo di Patti ed approvato dalla Regione Sicilia nell’ambito del FEP 2007-2013 (FEP)”. Sta portando avanti la suddetta attività di educazione ambientale e alimentare l’Associazione PFM di Patti che si è aggiudicata la gara d’appalto del GAC Golfo di Patti.

Leggi tutto »

«L’ ASP di Messina ha ancora un Direttore Generale?»

ASP-MessinaA chiederlo è la segretaria generale della FPCGIL Clara Crocè , il dott. Sirna si comporta come fosse un desaparecido.

Non abbiamo notizie del manager dell’ASP di Messina, si comporta come fosse un desaparecido – ad affermarlo il Segretario Generale della FPCGIL Clara Crocè, Antonio Trino coordinatore provinciale per la Sanità , Nava, Rizzotti coordinatori sanità privata e Guglielmo Catalioto della FPCGIL Medici .

Il Manager, non risponde ad alcuna richiesta avanzata dalla O.S. e, cosa alquanto anomala, non convoca neanche la RSU ,appena eletta .Non foss’altro neanche per un doveroso augurio di buon lavoro!

Leggi tutto »

Sergio Mattarella – Il messaggio di cordoglio per la scomparsa di Annarita

Sergio MattarellaCordoglio del Presidente Mattarella per la scomparsa di Annarita Sidoti.

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha inviato alla famiglia Strino il seguente messaggio:

“Ho appreso con profonda tristezza la notizia della prematura scomparsa di Annarita Sidoti, campionessa dell’atletica italiana e mondiale in una delle specialità più impegnative come la marcia.

La ricordo come atleta simbolo per lo sport italiano e come donna esemplare, anche per il coraggio con il quale ha affrontato la malattia.

Al marito e ai figli esprimo, anche a nome degli italiani, la mia vicinanza e il mio cordoglio”.

Sergio Mattarella
Presidente della Repubblica

Palermo – Francesco Massaro « Io il pizzo non lo voglio pagare »

Bar Massaro - Palermo“Sosteniamo Francesco Massaro, la tua è una battaglia coraggiosa e silenziosa per la legalità e contro ogni odiosa forma di sopruso che troppo spesso soffoca imprenditori e commercianti di Palermo. La CNA è al suo fianco”.

Lo dice Giovanni Casamento, segretario provinciale della CNA di Palermo (confederezione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa) a proposito della denuncia, attraverso le pagine di un blog di informazione, del titolare della pasticceria Massaro di Palermo, contro le richieste di pizzo da parte della criminalità.

“Quello di Massaro è un esempio – continua Casamento – che ci ricorda che ogni giorno i cittadini e i commercianti che si ribellano alla mafia e alla criminalità sono più di quanti immaginiamo: la CNA è al loro fianco, pronta a sostenere concretamente ogni tipo di azione necessaria all’affermazione della legalità”.

Blitz al Pala Nebiolo ed alla Caserma Gasparri: «Quella tendopoli è una vergogna»

Palazzotto Palanebiolo “A distanza di pochi mesi dalla mia ultima visita nella tendopoli del Pala Nebiolo di Messina, all’Annunziata, noto con dispiacere che nulla è cambiato dal punto di vista strutturale.

Le tende, che dovevano accogliere i migranti solo provvisoriamente, sono ancora là. E se di inverno il problema riguardava le basse temperature e gli allagamenti costanti di quello che prima era un campo da baseball, adesso a far da padrone sono le elevate temperature che, all’interno delle tende, sono percepite con ancor più preoccupazione”.

Sono queste le parole che Francesco D’Uva, PortaVoce alla Camera dei Deputati del MoVimento 5 Stelle, esprime a seguito del blitz effettuato oggi ai centri di prima accoglienza del Pala Nebiolo e dell’ex Caserma Gasparro, a Camaro.

Leggi tutto »

Catania – Spazio ai bambini: nasce «Il borghetto di tutti»

Bambini (Immagine esemplificativa)Laboratori sperimentali, corsi esperienziali e attività multidisciplinari grazie alla nuova cooperativa nata per rilanciare la “piazza” quale luogo d’incontro.

Sarà il “Borghetto di tutti”, soprattutto dei bambini e delle loro famiglie. Sarà uno spazio dove condividere linguaggi, emozioni, valori legati alla terra, all’ambiente, alla tavola, all’arte. Un luogo d’incontro e di crescita, nato grazie all’impegno e alla professionalità di chi ha voluto trasformare in realtà un progetto etico e sociale rivolto alla città. Sarà la piazza – luogo d’interazione, di ritrovo e di memoria per la comunità – la vera protagonista di questa sfida culturale, che si propone di fare della collaborazione il suo punto di forza e il suo tratto distintivo.

Leggi tutto »

D’Uva – Inaccettabile accorpare le Autorità Portuali di Messina e Gioia Tauro

Città di MessinaFinalmente, dopo mesi di attesa e silenzio, si viene a sapere qualcosa sul nuovo “Sistema delle Autorità Portuali” con cui il Ministero propone la riduzione delle Autorità Portuali da 24 ad 8. D’accordissimo sulla riduzione del numero (lo abbiamo richiesto e ribadito più volte), ma per tutto il resto si rasenta l’assurdità! Il fatto che l’Autorità Portuale di Messina venga accorpata a quella di Gioia Tauro è semplicemente inammissibile.

Innanzitutto, l’Area Integrata dello Stretto presenta delle caratteristiche uniche e delle competenze peculiari che non possono essere “assimilate” ad altre che non appartengano alla stessa area integrata. Le competenze dello Stretto di Messina devono, senza se e senza ma, rimanere in un distretto di competenza che assicuri la continuità territoriale e commerciale tra le due sponde.

Leggi tutto »