Politica

Svimez, Schifani: Incremento del Pil e Sviluppo Regionale

Renato Schifani

Il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, ha espresso soddisfazione per i dati economici recentemente pubblicati dall’associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno, Svimez. Secondo le statistiche, la Sicilia ha registrato un incremento del Pil del 2,2% nel 2023, la crescita più alta tra tutte le regioni italiane. Questo risultato è stato definito da Schifani come un incentivo a proseguire con determinazione le politiche di sviluppo regionale.

“Il dato sul Pil certificato da Svimez ci gratifica e stimola l’azione del mio governo. Continueremo a lavorare con impegno per lo sviluppo della nostra Isola, utilizzando al meglio tutte le risorse senza sprechi”, ha dichiarato Schifani. Egli ha inoltre evidenziato come l’intero Meridione d’Italia abbia registrato un incremento del prodotto interno lordo reale dell’1,3%, con la Sicilia in testa grazie agli investimenti pubblici.

CanaleSicilia

Schifani ha attribuito questo successo anche alle opere pubbliche realizzate e in corso di realizzazione. “Le infrastrutture sono fondamentali per lo sviluppo e su questo abbiamo le idee ben chiare”, ha aggiunto. Importanti per la crescita sono stati anche il pieno impiego delle risorse della programmazione 2014-2020 e i primi effetti del Pnrr.

La Regione Siciliana ha mobilitato una quantità significativa di risorse, risultando la più tempestiva nell’adozione dei provvedimenti finanziari e nella velocizzazione delle procedure. “La Sicilia è stata la prima Regione italiana ad aver recepito il nuovo Codice dei contratti pubblici, rendendo così chiare e certe le regole negli affidamenti di lavori e servizi”, ha specificato Schifani.

Guardando al futuro, Schifani ha menzionato la chiusura del nuovo Accordo per i Fondi di sviluppo e coesione firmato con lo Stato, che prevede 6,8 miliardi di euro per rafforzare ulteriormente la crescita economica. Nonostante il traino dei settori delle costruzioni e dei servizi, e la crescita dell’export dei prodotti siciliani, il comparto agricolo appare penalizzato, un problema comune a tutta l’Italia.

“Questo rende ancora più forte la nostra determinazione nell’orientare la spesa e gli interventi di sostegno verso questo settore”, ha concluso Schifani, sottolineando l’importanza dell’agricoltura per l’economia siciliana, soprattutto in un periodo di siccità prolungata.

© Riproduzione riservata.

Stampa Articolo

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top