Attualità

Cerimonia alzabandiera e storia con gli Alpini a Forte Cavalli

Alpini Messina

Una domenica di cultura e storia è stata celebrata a Forte Cavalli, dove gli Alpini di Messina hanno organizzato un incontro apprezzato dalla comunità locale. La giornata è iniziata con la cerimonia dell’alzabandiera, presieduta dal generale Ilario Ciardi, che ha dato il via a un evento dedicato alla valorizzazione del patrimonio storico e culturale della città. L’affluenza è stata notevole, grazie anche all’apertura straordinaria del museo, solitamente visitabile solo la seconda domenica del mese o su prenotazione.

Dopo l’alzabandiera, Domenico Interdonato, giornalista e storico, ha intrattenuto i presenti con una dettagliata presentazione della storia del sito, situato nell’area dello Stretto. La posizione strategica di Forte Cavalli, sopra il villaggio di Larderia, offre una vista panoramica sul mare e sulle colline circostanti, rendendo la visita un’esperienza unica e istruttiva.

CanaleSicilia

L’alpino Corrado Loiacono, esperto di munizionamento della Seconda Guerra Mondiale e artificiere, ha guidato i visitatori attraverso l’imponente area museale, con il supporto degli Alpini di Messina. Loiacono, insieme ai suoi colleghi, ha illustrato la storia e le peculiarità del munizionamento bellico, arricchendo l’esperienza dei visitatori con dettagli tecnici e storici.

A fine giornata, Giuseppe Minissale, capogruppo degli Alpini di Messina, ha espresso la sua gratitudine verso il team del museo e la cittadinanza: “Voglio ringraziare il team del museo storico di Forte Cavalli per l’accoglienza, ormai da anni collaboriamo, con attività di volontariato e ringrazio anche la città per aver risposto bene al nostro invito mediatico, per noi la storia è scuola di vita e lo stiamo dimostrando con tante iniziative culturali e associative, con il coinvolgimento delle scuole e della società civile”.

Forte Cavalli, costruito alla fine del XIX secolo, è parte di una rete di 24 fortificazioni situate sulle colline siciliane e calabresi, con lo scopo di difendere lo Stretto di Messina. Queste strutture storiche sono un patrimonio prezioso, testimonianza di un passato ricco di eventi e strategia militare, che continua ad affascinare e educare le nuove generazioni attraverso iniziative culturali come quella organizzata dagli Alpini di Messina.

© Riproduzione riservata.

Stampa Articolo

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top