Cronaca

Furto di bestiame, 4 arresti a Moio Alcantara

Carabinieri - Generica

Quattro individui, di età compresa tra i 34 ed i 43 anni, sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione di Malvagna in flagranza di reato, con l’accusa di abigeato in concorso. I quattro arrestati, già noti alle Forze dell’Ordine, sono stati fermati durante un servizio di perlustrazione del territorio condotto dai militari dell’Arma nella zona rurale del comune di Moio Alcantara.

Durante il servizio, i Carabinieri hanno notato un’auto ferma lungo la strada, vicino a un ovile, con il motore acceso e due persone all’interno, di cui una alla guida e l’altra in una posizione che sembrava di controllo. Nel frattempo, altre due persone provenienti dall’ovile cercavano di nascondere qualcosa all’interno dell’auto, ma quando hanno notato i militari, hanno cercato di salire a bordo in modo indifferente.

CanaleSicilia

Sospettando dell’atteggiamento dei quattro uomini, i Carabinieri li hanno fermati e sottoposti a controllo. Durante l’identificazione e la successiva perquisizione personale e del veicolo utilizzato dagli indagati, è stato scoperto un agnello, sulla cui provenienza i quattro fermati hanno fornito versioni contrastanti.

Di conseguenza, i quattro sono stati portati presso gli uffici della Stazione locale per ulteriori accertamenti. Grazie alle indagini, è stato possibile risalire al legittimo proprietario dell’animale, che ha riconosciuto il suo agnello e ha permesso ai Carabinieri di effettuare un sopralluogo presso il suo ovile.

Le indagini hanno quindi rivelato che i quattro individui avevano commesso il furto in concorso, verosimilmente alterando una parte della staccionata in cui erano rinchiusi i capi di bestiame. L’agnello è stato restituito al suo legittimo proprietario.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, i quattro arrestati sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida. Nell’udienza, che si è tenuta nella mattinata odierna, il giudice ha convalidato l’arresto operato dai Carabinieri e ha disposto la liberazione degli indagati in attesa della definizione del giudizio.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top