Politica

Regione Siciliana, lo Sport accessibile alle famiglie a basso reddito

Sport

La Regione Siciliana promuove misure per l’avvicinamento dei giovani allo sport.

La Regione Siciliana ha avviato un’iniziativa per concretizzare le misure previste nell’ultima legge finanziaria, al fine di coinvolgere i giovani nello sport. L’assessorato regionale del Turismo, dello sport e dello spettacolo ha pubblicato un avviso rivolto alle associazioni e società dilettantistiche interessate ad aderire al sistema di voucher volto ad incentivare la partecipazione a corsi e attività sportive per minori tra i 6 e i 16 anni provenienti da famiglie a basso reddito.

CanaleSicilia

I benefici economici saranno resi possibili grazie a un fondo dedicato istituito dal governo regionale nella legge finanziaria, con l’obiettivo di promuovere l’inclusione sociale e contrastare le disuguaglianze. Per quest’anno, è stato stanziato un budget di 1,3 milioni di euro, che saranno distribuiti a livello provinciale.

Le società o associazioni interessate dovranno soddisfare specifici requisiti indicati nel bando, tra cui avere sede in Sicilia, essere iscritte al Coni e/o al Cip e disporre di impianti adeguati in uno o più comuni dell’Isola. Le domande potranno essere presentate entro il 29 maggio e una commissione nominata dalla Regione si occuperà della valutazione.

I beneficiari dei voucher saranno i ragazzi tra i 6 e i 16 anni, appartenenti a famiglie con un certificato Isee dell’anno in corso che non superi i 12.000 euro, come stabilito da un decreto assessoriale. Il valore del voucher sarà di 50 euro al mese e potrà essere utilizzato per un massimo di sei mesi durante l’anno. Il contributo coprirà la quota di iscrizione, la rata mensile, il tesseramento e l’assicurazione.

Il decreto, l’avviso e il modulo di domanda sono disponibili sul sito web istituzionale della Regione.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top