Cronaca

Sequestrati oltre 2000 giocattoli cinesi a rischio per la salute

Guardia di Finanza Generico

Nell’ambito delle operazioni di controllo delle merci in importazione, le autorità doganali e i Finanzieri di Palermo hanno effettuato il sequestro di oltre 2000 giocattoli cinesi potenzialmente dannosi per la salute in collaborazione con l’ADM. Il controllo è stato avviato a causa dell’alta presenza di “ftalati”, una sostanza utilizzata nella produzione di plastica, che può comportare rischi per la salute umana, in particolare per i bambini. L’analisi condotta ha rilevato che i giocattoli superavano i limiti stabiliti dalla normativa comunitaria, indicando un potenziale pericolo per la salute, con implicazioni quali obesità, insulino-resistenza, asma e disturbo da deficit di attenzione ed iperattività, associati agli ftalati.

Il sequestro dei giocattoli, al numero di 2.016, è stato eseguito in seguito a campionamenti e analisi effettuate dalle autorità doganali e dalle Fiamme Gialle. Inoltre, l’importatore, un cittadino italiano, è stato segnalato alla Procura della Repubblica per aver messo sul mercato prodotti non conformi alle normative vigenti (art. 3 del D.lgs. 54/2011) e per aver diffuso prodotti con marchio CE falso (art. 517 c.p.).

CanaleSicilia

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top