Cronaca

Omicidio del 20enne Bacchi, ai domiciliari Andrea Cangemi

Francesco Bacchi

A Palermo è stata condotta l’autopsia sul corpo di Francesco Bacchi, il giovane di vent’anni tragicamente deceduto a Balestrate in seguito a una rissa nelle vicinanze della discoteca Medusa. Gli esperti dell’istituto di medicina legale devono ancora attendere i risultati degli esami istologici per determinare le precise cause del decesso. Secondo le prime analisi, la morte sembra essere stata causata da traumi alla testa e al torace.

Un elemento cruciale da chiarire è se tali traumi siano derivati dai calci e pugni inflitti o dalla conseguente caduta. Solo gli esami potranno fornire una risposta definitiva. Nel frattempo, il sospettato, Andrea Cangemi, coetaneo della vittima, è stato arrestato con l’accusa di omicidio preterintenzionale.

CanaleSicilia

La salma di Bacchi è stata restituita alla sua famiglia per permettere la celebrazione dei funerali, che si svolgeranno in forma strettamente privata oggi presso la chiesetta del cimitero di Partinico. Mentre centinaia di giovani si sono radunati in piazza con striscioni, magliette e lenzuoli per rendere omaggio alla vittima. Inoltre, è prevista una fiaccolata in suo onore.

Nel frattempo, il giudice per le indagini preliminari, Claudio Bencivinni, ha accettato la richiesta dei domiciliari per l’indagato Andrea Cangemi, tenendo conto della sua giovane età e del fatto di non avere precedenti penali.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top