Politica

La Regione esige da Wind3 il rispetto dell’assunzione dei lavoratori protetti

Regione Siciliana

L’assessorato regionale al Lavoro ha sollecitato Wind3 a conformarsi all’accordo stipulato con il Consorzio Sintesi, il quale impone l’assunzione dei lavoratori appartenenti alle categorie protette entro il 31 dicembre, in ottemperanza alla legge vigente. La Regione ha escluso la possibilità di una nuova convenzione.

L’assessore al Lavoro, Nuccia Albano, ha dichiarato: “Il percorso è stato complesso e, dopo attente valutazioni giuridiche e sociali, non vi sono basi per una nuova convenzione. Abbiamo altresì richiesto l’applicazione della clausola di assunzione obbligatoria per Wind3, nel tentativo di preservare l’occupazione per tutti i dipendenti. Tuttavia, non tutti potranno beneficiare delle stesse tutele e alcuni operatori non faranno il passaggio a Wind3.”

CanaleSicilia

L’assessore ha espresso dispiacere per chi rimarrà escluso, sottolineando il supporto della Regione per tali lavoratori e l’importanza di proteggere coloro che hanno diritto a precedenza.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top