Cronaca

Aggressione e minacce di morte al Cannizzzaro di Catania

Polizia di Stato

Una donna di 46 anni è stata denunciata dalla Polizia di Stato di Catania per interruzione di pubblico servizio e lesioni personali gravi nei confronti del personale sanitario del reparto di neurologia dell’Ospedale “Cannizzaro” di Catania. Gli agenti del Commissariato “Borgo Ognina” sono intervenuti dopo aver ricevuto segnalazioni di un’aggressione in corso all’interno del reparto.

La donna, visibilmente agitata, aveva aggredito due infermieri e minacciato di morte il personale sanitario. Gli agenti sono riusciti a bloccare la donna e a raccogliere testimonianze dai presenti. Si è appreso che la 46enne era insoddisfatta del trattamento e delle cure prestate alla madre, ricoverata nel reparto di neurologia.

CanaleSicilia

L’azione legale nei confronti della donna si basa sugli articoli 583quater del codice penale, introdotto dalla legge 113/2020, che puniscono l’interruzione di pubblico servizio e le lesioni a personale esercente una professione sanitaria.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top