Sport

Il Messina conquista un punto prezioso a Torre del Greco

AcrMessina

Il Messina guadagna un punto dalla trasferta di Torre del Greco in una partita di Serie C contro la Turris, che si è conclusa con un pareggio 2-2. I giallorossi hanno mostrato spirito combattivo iniziale, ma si sono trovati in svantaggio all’8′ quando Nocerino ha segnato su punizione con un preciso colpo di testa su una palla messa in gioco da Scaccabarozzi.

Gli ospiti hanno faticato a reagire, consentendo ai campani di sferrare alcune conclusioni dal limite, ma il portiere Fumagalli ha respinto i tentativi di Giannone e Daniele Franco. Emmausso ha cercato il gol con un tiro al volo, ma ha mancato il bersaglio. La prima metà del tempo è stata caratterizzata da frequenti interruzioni di gioco.

CanaleSicilia

Nel recupero del primo tempo, Rosafio ha cercato un’incursione esterna, ma è stato bloccato da un difensore. Successivamente, il Messina ha colpito la traversa, sfiorando il raddoppio con una staffilata mancina di Giannone.

Durante l’intervallo, non sono stati effettuati cambi nella formazione del Messina. La squadra ha cercato di attaccare all’inizio della ripresa, ma ha faticato a creare occasioni concrete. Al 28′, i peloritani hanno pareggiato grazie a un preciso tiro da lontano di Rosafio, che ha trovato l’angolino basso.

Nonostante l’entusiasmo, il Messina non è riuscito a ribaltare il punteggio, con Luciani che ha mancato una buona occasione da posizione ravvicinata. Una rete dei padroni di casa è stata annullata per fuorigioco (39′). Nel recupero, Jallow ha segnato un gol fortunato da lontano, con il pallone che ha deviato incredibilmente su Frisenna e si è infilato sotto l’incrocio.

Poco dopo, Emmausso ha pareggiato i conti con uno spettacolare destro. Tuttavia, l’esultanza del giocatore è stata oscurata dal lancio di oggetti da parte dei tifosi locali. Jacopo Fumagalli, in panchina, è stato colpito alla nuca da uno di questi oggetti.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top