Attualità

Doppio successo per la Grammelot: “Senza Stenti Non Si Va in Paradiso”

Compagnia Grammelot

Nel weekend del 2 dicembre, al teatro Annibale M. Di Francia di Messina e il 3 dicembre al Teatro di Pace del Mela, la compagnia Grammelot ha ottenuto un doppio successo con lo spettacolo “Senza Stenti Non Si Va in Paradiso”, scritto e diretto da Fabio La Rosa. Questo spettacolo eclettico bilancia abilmente momenti di comicità e drammaticità, trascinando il pubblico attraverso un viaggio di risate e toccanti situazioni. Sorprende con scene drammatiche e senza censure che affrontano il delicato tema dell’Olocausto.

La bravura degli attori, una regia superlativa e un testo straordinario, uniti a una maestosa illuminazione curata da Giovanni Privitera e a una colonna sonora adeguata, trasformano questo spettacolo in un tripudio di emozioni.

CanaleSicilia

L’autore e regista Fabio La Rosa tocca anche altri temi importanti con originalità e poesia, tra cui la violenza sulle donne e la disabilità. La Rosa, che lavora con la disabilità, ha ricevuto riconoscimenti prestigiosi, tra cui la medaglia d’oro presso l’aula magna dell’Università La Sapienza di Roma e il premio al Parlamento Europeo di Roma. Inoltre, dirige la compagnia di integrazione “i giovani del Pirandello”.

Questo spettacolo, con 21 attori in scena tra membri della compagnia Grammelot e allievi della scuola “La Fonte dell’Attore”, fondata da La Rosa, lascia un segno indelebile. Ora si prepara per un nuovo spettacolo previsto per il 17 e 18 febbraio, intitolato “Le Sorelle Stinchillè”, promettendo un altro straordinario viaggio nel mondo delle emozioni.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top