Politica

Brolo senza Lallaro: le dimissioni del Consigliere Comunale

Gaetano Scaffidi Lallaro

Gaetano Scaffidi Lallaro ha presentato le sue dimissioni da consigliere comunale di Brolo. La notizia ha sorpreso la comunità locale, poiché Lallaro ha servito il comune per ben 16 anni.

La sua motivazione principale sembra essere la sua crescente insoddisfazione per la politica contemporanea. Ha dichiarato che la passione che un tempo nutriva per l’attività politica si è gradualmente dissolta a causa della mancanza di valori, ideologie e coerenza politica a tutti i livelli. Questa decisione, secondo Lallaro, è stata lungamente ponderata e riflette il suo desiderio di mantenere la dignità e l’orgoglio personale.

CanaleSicilia

Gaetano Scaffidi Lallaro

“Da almeno 5 mesi non sto svolgendo seriamente il mio ruolo”, ha ammesso Lallaro, sottolineando l’importanza di un impegno costante per la collettività. Ha affermato che chi ricopre una carica pubblica deve lavorare a disposizione della comunità dal primo all’ultimo giorno del suo mandato.

Lallaro ha anche espresso preoccupazione per la mancanza di vitalità politica nella sua comunità, notando l’assenza di movimenti civici e di voce di dissenso negli ultimi anni. Ha sottolineato che la politica ha bisogno di vivacità, confronto e polemiche costruttive per crescere e valorizzarsi.

Il consigliere dimissionario ha concluso con una serie di ringraziamenti, riconoscendo l’appoggio dei familiari, degli amici e degli elettori che lo hanno sostenuto nel corso degli anni, ha anche ringraziato Irene Ricciardello che da Sindaco gli ha permesso di vivere l’impegnativa esperienza di fare il Vice Sindaco. Ha anche riconosciuto il contributo dei dipendenti comunali e ha espresso la speranza di aver contribuito a rendere Brolo un posto migliore, anche se ammette di aver commesso errori, sempre nell’interesse della comunità e conclude: “Grazie a tutti. Forza Brolo. Viva Brolo.”

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top