Cronaca

1,2 Kg di Cocaina, sequestro di droga agli imbarcaderi di Messina

Guardia di Finanza Messina

Le forze dell’ordine del Comando Provinciale di Messina hanno compiuto un notevole sequestro di droga agli imbarcaderi dello Stretto di Messina, con l’arresto di un corriere di nazionalità italiana, accusato di violazione delle norme concernenti le sostanze stupefacenti. Il sequestro ha interessato circa 1.200 grammi di cocaina.

Durante i controlli di routine sui passeggeri e i veicoli in transito sullo Stretto, i Finanzieri del Gruppo di Messina hanno notato un comportamento sospetto da parte di un individuo appena sbarcato, che ha reagito nervosamente alla presenza dei cani antidroga. La richiesta dei documenti ha confermato i sospetti: il soggetto messinese ha cercato di fuggire precipitosamente, sfruttando il traffico intenso delle festività natalizie.

CanaleSicilia

Nonostante un breve inseguimento, i Finanzieri sono riusciti a bloccare il fuggitivo e a scoprire, tra i suoi effetti personali, un involucro contenente cocaina con l’etichetta “ZEUS”, presumibilmente indicante la qualità del narcotico. La droga sequestrata avrebbe potuto fruttare circa 250.000 euro se fosse stata venduta nelle piazze di spaccio messinesi, opportunamente diluita.

L’indagato è stato immediatamente arrestato, in flagranza di reato, per traffico di sostanze stupefacenti. Sarà sottoposto a procedimento giudiziario, rispettando il principio di non colpevolezza fino a sentenza definitiva. Attualmente, è detenuto nella casa circondariale di Gazzi.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top