Politica

UIL FPL accusa il Papardo di condotta antisindacale

Ospedale Papardo

La UIL FPL di Messina ha recentemente inoltrato un nuovo ricorso al Tribunale del Lavoro attraverso l’avvocato Oreste Puglisi contro l’Azienda Ospedaliera Papardo, imputata di condotta antisindacale secondo l’articolo 28 della legge 300/1970. Questa azione giudiziaria segue un precedente contenzioso relativo all’omissione di comunicazioni necessarie alle organizzazioni sindacali riguardo una convenzione stipulata tra l’Università di Messina e l’Azienda Ospedaliera Papardo. La convenzione in questione mirava a integrare alcune unità operative dell’ospedale, quali Cardiochirurgia, Neurochirurgia e Ortopedia, con l’Università.

Nonostante le polemiche, il Commissario Straordinario Prof. Alberto Firenze e il Direttore Amministrativo Avv. Giancarlo Niutta hanno apportato modifiche alla convenzione il 3 luglio 2023, con la deliberazione numero 734, senza nuovamente consultare le organizzazioni sindacali. Questo atteggiamento è stato percepito come un’ulteriore dimostrazione di opposizione verso le stesse organizzazioni.

CanaleSicilia

Inoltre, la UIL FPL ha espresso preoccupazione riguardo la durata del mandato dei commissari straordinari, sollecitando una transizione verso una gestione più stabile e programmata, competenza esclusiva dei Direttori Generali. La UIL FPL si è dichiarata fiduciosa nei confronti delle decisioni che verranno prese dal giudice ordinario e ha auspicato che l’Assessore Regionale della Salute, Dr.ssa Giovanna Volo, consideri attentamente la situazione attuale dell’Azienda Ospedaliera Papardo prima di procedere con le nomine dei Direttori Generali delle strutture ospedaliere siciliane.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top