Politica

Vittorio Sgarbi si dimette con effetto immediato, «Lo faccio per voi»

Vittorio Sgarbi

Vittorio Sgarbi si dimette dall’incarico di sottosegretario con effetto immediato, dichiarando: “Lo faccio per voi”. Il noto critico d’arte ha lasciato il Ministero della Cultura in seguito alla controversia legata alla sua partecipazione a un evento milanese organizzato da Nicola Porro. Durante l’annuncio delle dimissioni, Sgarbi ha affermato: “Ci medito da ore, sono un colpo di teatro”. Il critico d’arte ha comunicato la sua decisione durante l’evento “La Ripartenza” a Milano, organizzato da Nicola Porro. Sgarbi ha dichiarato: “Adesso sono solo Sgarbi, non sono più sottosegretario”, precisando che si è dimesso “per voi”, rivolgendosi ai giornalisti presenti.

Sgarbi ha menzionato l’Antitrust, affermando che aveva ricevuto una lettera complessa e confusa da parte dell’ente, che aveva accolto due lettere anonime. Queste ultime erano state inviate al ministro della Cultura e contestavano la sua capacità di tenere una conferenza da Porro.

CanaleSicilia

Nonostante le circostanze delle dimissioni, Sgarbi ha insistito sul fatto di non sentirsi tradito dal governo, affermando che il governo lo aveva sostenuto. Ha ribadito che per lui, fare conferenze non è una professione ma un servizio.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top