Attualità

La forza dell’inclusione: il format “Danza e Musica oltre le Barriere”

Danza Musica

Il successo dello spettacolo “Danza e musica oltre le barriere” ha dimostrato la forza dell’inclusione nella società. L’evento, ideato da Andrea La Fauci, ha riunito artisti diversamente abili e normodotati in una serata emozionante al teatro Annibale Maria Di Francia di Messina. Questo “format” di solidarietà, giunto alla tredicesima edizione, ha celebrato la dedizione dello zio Ciccio Soraci nei confronti di La Fauci, sottolineando l’importanza di superare le barriere fisiche e culturali.

Gli organizzatori, Marco Bonanno e Claudio Cardile, hanno elogiato l’impegno della città nel sostenere i ragazzi autistici e i diversamente abili. Andrea La Fauci ha sottolineato l’importanza di abbattere le barriere mentali, sia per le persone normodotate che per i disabili stessi. L’assessore alle Politiche Sociali, Alessandra Calafiore, ha condiviso i progetti dell’amministrazione comunale per i disabili e gli autistici, sottolineando l’importanza del Pnrr per realizzare ulteriori iniziative.

CanaleSicilia

Orazio Vadalà ha evidenziato le sfide delle persone sulla sedia a rotelle e ha chiesto maggiore sensibilità da parte della società e delle istituzioni. Il giornalista Gianluca Rossellini ha enfatizzato l’importanza dell’inclusione sociale per tutti, indipendentemente dalle difficoltà.

Mimmo Italiano dell’associazione ‘Sostegno’ e la dott.ssa Caterina Rocca, presidente della cooperativa ‘E-duco’, hanno sottolineato il valore delle terapie specifiche per i ragazzi portatori di handicap. Mariana Tataru ha evidenziato l’importanza degli Interventi Assistiti con gli animali (Pet Therapy) nella migliorare la qualità di vita delle persone.

La serata ha visto esibizioni straordinarie, tra cui la scuola di ballo dell’associazione Sostegno, il chitarrista Josè Ortega, la cantante Daniela Rando, e molte altre performance coinvolgenti.

Andrea La Fauci ha commosso il pubblico ricordando gli amici che hanno partecipato alle edizioni passate e ora non ci sono più, rendendo omaggio alla loro memoria.

Alla chiusura della serata, gli organizzatori hanno consegnato l’incasso della serata di beneficenza a Mimmo Italiano rappresentante dell’associazione Sostegno e alla dott.ssa Caterina Rocca, presidente della cooperativa E-duco.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top