Attualità

Covid in Sicilia: continua la discesa dei casi (-17,94%) e delle ospedalizzazioni

Coronavirus - Covid

In Sicilia, la lotta al Covid-19 sta dando i suoi frutti. Anche nell’ultima settimana, infatti, si è registrato un significativo calo di nuovi casi, pari al 17,94% rispetto alla precedente, con un’incidenza di 14 casi per 100.000 abitanti. A riportarlo è l’ultimo bollettino settimanale del Dasoe, il dipartimento per le Attività sanitarie e osservatorio epidemiologico dell’assessorato per la Salute della Regione Siciliana.

In particolare, le province di Trapani, Palermo e Agrigento sono quelle che hanno registrato l’incidenza di nuovi positivi più elevata rispetto alla media regionale. Per quanto riguarda le fasce d’età più colpite, i maggiori numeri di casi si sono riscontrati nei soggetti tra i 45 e i 59 anni, tra i 25 e i 44 anni, tra i 70 e i 79 anni e tra i 60 e i 69 anni.

CanaleSicilia

A conferma del trend positivo, si è registrato anche un calo delle nuove ospedalizzazioni, e la metà dei pazienti positivi ricoverati risulta essere non vaccinata. Sui vaccini, i dati sono aggiornati all’11 aprile: finora, in Sicilia, sono state somministrate oltre 10 milioni di dosi, e il 91,03% dei soggetti over 12 ha ricevuto almeno una dose, mentre il 89,65% ha completato il ciclo primario.

Per quanto riguarda la terza dose, circa 1,1 milioni di cittadini che ne hanno diritto non l’hanno ancora effettuata. Per quanto riguarda il target 5-11 anni, il 22,80% ha ricevuto almeno una dose, mentre il 19,60% ha completato il ciclo primario. Infine, le quinte dosi somministrate sono state 10.374, mentre le quarte 243.669, prevalentemente a soggetti over 60.

La situazione sembra quindi andare nella giusta direzione, ma l’invito a mantenere le misure di prevenzione e a vaccinarsi resta fondamentale per contenere definitivamente la diffusione del virus.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top