Cronaca

Controlli intensificati dai Carabinieri a Milazzo nel Weekend

Carabinieri Milazzo

Nell’ultimo fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Milazzo hanno aumentato la sorveglianza su tutto il territorio di loro competenza, concentrandosi soprattutto nelle zone centrali di Milazzo, spesso frequentate per la vita notturna. Gli sforzi si sono tradotti in servizi di pattugliamento con la creazione di posti di blocco, anche nelle ore notturne, mirati a prevenire vari tipi di reati, in particolare quelli predatori e quelli legati al traffico di sostanze stupefacenti, nonché le violazioni al Codice della Strada. Inoltre, con l’assistenza tecnica specializzata del N.A.S. (Nucleo Anti Sofisticazioni), sono state condotte ispezioni in esercizi pubblici che servono alimenti e bevande.

Durante i controlli sulla circolazione stradale, i Carabinieri hanno ispezionato oltre 140 veicoli e più di 280 persone, risultando in diverse violazioni al Codice della Strada, tra cui l’uso del cellulare durante la guida, il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza e del casco protettivo, nonché comportamenti pericolosi che minacciano la sicurezza sia degli automobilisti che dei pedoni. Per quanto riguarda i reati collegati alla circolazione stradale, cinque persone sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria per guida in stato di ebbrezza, due per rifiuto di sottoporsi al controllo per l’uso di sostanze stupefacenti o all’etilometro, e una per il possesso illegale di coltelli di genere vietato.

CanaleSicilia

Carabinieri Milazzo

Inoltre, nei servizi antidroga, nove individui sono stati segnalati alla Prefettura come consumatori di stupefacenti, poiché sono stati trovati in possesso di quantità limitate di marijuana, cocaina e hashish destinate all’uso personale. Queste sostanze sono state sequestrate e inviate al R.I.S. (Reparto Investigazioni Scientifiche) dei Carabinieri di Messina per ulteriori analisi di laboratorio.

Infine, durante i controlli presso gli esercizi pubblici che somministrano alimenti e bevande, effettuati in collaborazione con i militari del N.A.S. di Catania, i gestori di due locali sono stati sanzionati per violazioni relative alla sicurezza alimentare. Uno di loro ha violato le norme sulla conservazione degli alimenti, mentre l’altro è stato sanzionato per gravi carenze igienico-sanitarie riscontrate nella cucina del suo locale.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top