Attualità

Confimprese sollecita la data per i saldi invernali in Sicilia

Saldi

A poche settimane dall’annuale avvio dei saldi invernali, la Regione Siciliana si trova ancora senza una data ufficiale per l’inizio di questa campagna di svendite. Confimprese Sicilia ha sollevato questa questione, chiedendo all’Assessore Regionale all’Attività Produttive, Edy Tamajo, di convocare una riunione urgente per stabilire le date dei saldi invernali per il biennio 2024-2025, come previsto dalla Legge Regionale 9 del 25 marzo 1996.

Il coordinatore regionale di Confimprese Sicilia, Giovanni Felice, ha sottolineato l’urgenza di questa convocazione, affermando che è essenziale colmare il vuoto normativo e fornire indicazioni chiare alle aziende e ai consumatori. Felice ha anche evidenziato l’importanza di considerare l’evoluzione del commercio, compreso il crescente impatto del commercio online sulla vendita al dettaglio fisica.

CanaleSicilia

Felice ha dichiarato che la legge regionale attuale, che regola i saldi in Sicilia, è obsoleta e non tiene conto delle nuove tecniche di vendita, delle tecnologie emergenti e dei cambiamenti nei comportamenti dei consumatori. Ha evidenziato la crescente competizione tra il commercio fisico e quello online, sottolineando che il commercio fisico deve affrontare sfide significative a causa delle agevolazioni concesse al commercio online.

In particolare, Felice ha notato che il commercio online offre promozioni e sconti durante tutto l’anno, mentre le vendite promozionali in Sicilia sono limitate da regolamenti datati che vanno oltre la logica commerciale. Ha citato il fenomeno del Black Friday, che si è esteso a un mese intero, con una forte crescita delle vendite online, evidenziando la necessità di una revisione delle norme.

Confimprese Sicilia ha sottolineato l’importanza di riflettere sul ruolo del commercio fisico nell’era della digitalizzazione e ha auspicato che la riunione convocata dall’Assessore Tamajo non rappresenti semplicemente la ratifica di decisioni obsolete, ma sia un momento di riflessione sulla trasformazione del commercio fisico in questo nuovo contesto.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top