Cronaca

Addio al prof. Giuseppe Amoroso: un gigante della letteratura

Giuseppe Amoroso

Il mondo della letteratura piange la scomparsa del prof. Giuseppe Amoroso, noto critico e luminare, che si è spento all’età di 88 anni. Per oltre tre decenni, il prof. Amoroso ha condiviso la sua saggezza come docente presso l’Università di Messina.

Il rettore Giovanna Spatari esprime cordoglio, a nome di tutta la comunità accademica.

CanaleSicilia

Erede intellettuale di Gaetano Mariani, illustre studioso del Novecento e icona della Scapigliatura, Amoroso è stato anche profondamente influenzato dal prof. Gianvito Resta, membro degli accademici dei Lincei e preside della facoltà di Lettere a Messina per molti anni. La sua carriera accademica è stata straordinaria, iniziando come assistente di Letteratura Italiana e poi diventando professore ordinario di Letteratura Italiana moderna e contemporanea.

Nonostante la sua fama internazionale, il prof. Amoroso è rimasto fedele a Messina, la città che ha amato in modo viscerale. È stato noto per i suoi studi sull’Ottocento, con un contributo significativo nel campo della letteratura di Prati. Nel nostro Novecento, ha esplorato le opere di Bonaventura Tecchi, Michele Prisco e Vitaliano Brancati, pubblicando saggi di grande risonanza nella prestigiosa collana “Castoro”.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top