Cronaca

Sequestrati oltre un milione di articoli pirotecnici a Palermo

Guardia Finanza Palermo

Nelle ultime giornate, i Finanzieri del 2° Nucleo Operativo Metropolitano di Palermo, nell’ambito dei controlli economici del territorio ordinati dal Comando Provinciale, hanno effettuato un sequestro di notevole portata. Precisamente, sono stati sottoposti a sequestro 1.131.637 articoli pirotecnici, rinvenuti all’interno di un magazzino di proprietà di un’azienda operante nella vendita all’ingrosso di prodotti per la casa.

All’atto dell’ispezione, è emerso un totale disprezzo per le norme di sicurezza che dovrebbero governare la detenzione di merci pericolose, in ottemperanza alle rigorose disposizioni a tutela della pubblica incolumità. Di conseguenza, è stata imposta agli operatori l’adozione di specifiche precauzioni nel caso in cui si proceda alla commercializzazione di articoli pirotecnici.

CanaleSicilia

Le Forze dell’Ordine hanno rinvenuto e posto sotto sequestro circa due tonnellate di materiale esplosivo (1.886 kg.), il quale era conservato in prossimità di materiali estremamente infiammabili. Durante l’indagine, il responsabile dell’attività non è stato in grado di presentare le necessarie certificazioni di prevenzione incendi, obbligatorie ai sensi del D.P.R. 151/2011.

In seguito a tali constatazioni, i Finanzieri del 2° Nucleo Operativo Metropolitano di Palermo hanno segnalato il titolare dell’azienda alla Procura della Repubblica locale. Tra le presunte condotte oggetto di contestazione figurano il commercio abusivo di materiali esplosivi (art. 678 del codice penale) e la violazione delle disposizioni sulla sicurezza nei luoghi di lavoro (art. 85 comma 1 D.Lgs. 81/2008).

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top