Cronaca

Mascalucia: muore insegnante nell’incendio della sua abitazione

Un incendio scoppiato nell’appartamento di via Verdi a Mascalucia ha causato la morte di Agata Nicotra, insegnante in pensione.

Secondo le prime ricostruzioni, il rogo sarebbe partito dal locale della lavanderia dell’appartamento di via Verdi dove la donna abitava. I vicini del piano superiore hanno lanciato l’allarme, e sul posto si sono portati i Vigili del Fuoco.

CanaleSicilia

La ricostruzione degli interventi dei Vigili del Fuoco riferisce che, giunti sul posto, le squadre hanno messo in salvo gli abitanti dell’appartamento soprastante che si trovavano sul balcone e non potevano usare le scale perché completamente invase dal fumo. I vicini di casa hanno segnalato che l’appartamento era abitato da una donna di 73 anni che è stata ritrovata, dai Vigili del Fuoco intervenuti, riversa sul pianerottolo del terzo piano. La donna è stata portata fuori dall’edificio e consegnata ai sanitari del Servizio 118 che ne hanno constatato il decesso.

I Vigili del Fuoco hanno quindi verificato che all’interno delle restanti abitazioni non ci fossero altre persone. Le cause dell’incendio sono verosimilmente da attribuire ad un evento accidentale di natura elettrica. La quantità di materiali presenti all’interno dell’abitazione ha agevolato e alimentato la combustione. A causa delle alte temperature raggiunte nell’incendio, i solai dell’edificio hanno subìto danni che dovranno essere oggetto di ulteriori e più accurate verifiche tecniche.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top