Cronaca

Il Killer degli autovelox non si ferma, ‘Fleximan’ colpisce ancora

Autovelox - Controllo Velocità

Nelle ultime 24 ore, il misterioso distruttore di autovelox, noto come ‘Fleximan’, ha colpito nuovamente. Questa volta, l’azione vandalica si è verificata in provincia di Ravenna, Emilia-Romagna, e in Liguria. Nel Ravennate, un autovelox è stato abbattuto a Borrello, vicino all’incrocio tra le vie Rio Sanguinario e Paoline Lesina. Il sindaco di Castel Bolognese, Luca Della Godenza, ha condannato il gesto e annunciato il ripristino del dispositivo.

Non è stata l’unica azione compiuta dal misterioso individuo. In precedenza, un palo dell’autovelox sulla via Dismano, nei pressi di Osteria, era stato danneggiato, e un cartello evocante il ‘Fleximan’ era apparso su un altro dispositivo. In Liguria, nella provincia della Spezia, due autovelox di recente installazione sono stati presi di mira, uno a Bottagna e l’altro a Piano di Valeriano. Entrambi si trovavano su strade molto frequentate.

CanaleSicilia

Le autorità locali definiscono questi atti come “delinquenziali” e stanno cercando di identificare i responsabili. La Polizia Locale sta analizzando i filmati di videosorveglianza dei comuni circostanti per individuare gli autori di questi atti vandalici.

Finora, sono stati segnalati oltre venti episodi di vandalismo contro gli autovelox, principalmente nel Veneto, ma anche in altre regioni come Lombardia, Piemonte ed Emilia-Romagna. Le Procure di Rovigo, Padova, Treviso e Belluno sono al lavoro per risalire all’autore o agli autori di questi attacchi.

L’Asaps, l’associazione per la sicurezza stradale, ha continuato a chiedere rispetto per le vittime della velocità, mentre sul web emergono parodie e gruppi di sostegno legati a questa misteriosa serie di attacchi.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top