Cronaca

Esplode bombola del gas a Catania, salvo un uomo e tre bambini

Esplosione Bombola Catania

Nel quartiere Cibali di Catania, un drammatico evento ha scosso gli abitanti lo scorso pomeriggio quando una bombola di gas è esplosa in un’abitazione. Per fortuna, grazie all’intervento tempestivo dei Carabinieri, un uomo di 38 anni e i suoi tre figli presenti al momento dell’esplosione sono stati salvati miracolosamente.

L’incidente è avvenuto poco dopo le 17:00, quando una pattuglia del Nucleo Radiomobile di Catania stava restituendo un veicolo rubato al suo legittimo proprietario. Un forte boato proveniente da una vicina abitazione ha improvvisamente attirato l’attenzione dei Carabinieri.

CanaleSicilia

I militari si sono precipitati sul luogo dell’esplosione, trovando una scena agghiacciante con detriti e parti dell’abitazione sparse per la strada. La priorità dei Carabinieri è stata garantire la sicurezza dell’area e soccorrere il ferito.

Mentre un Carabiniere ha disattivato la corrente e chiuso la valvola di alimentazione di una bombola nella lavanderia adiacente, prevenendo ulteriori deflagrazioni, l’altro ha assistito il 38enne ferito a uscire dall’abitazione.

Fortunatamente, oltre al ferito, in casa c’erano anche i suoi tre figli minori, i quali sono rimasti illesi poiché si trovavano in un’altra stanza al momento dell’esplosione.

Tutti i presenti sono stati immediatamente visitati dai medici del 118, e sebbene i bambini non abbiano riportato lesioni, il padre è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Cannizzaro con gravi ustioni su gran parte del corpo.

Sul luogo sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco di Catania, che hanno contribuito a mettere in sicurezza l’area e verificare l’integrità strutturale dell’edificio.

Dalla ricostruzione degli eventi, sembra che la detonazione sia stata causata da una scintilla che ha innescato la miscela di “aria e gas”, in particolare GPL, fuoriuscita dalla bombola della stufa nella veranda.

L’uomo, seppur gravemente ustionato, è riuscito a sopravvivere grazie al suo coraggio e alla pronta risposta delle forze dell’ordine.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top