Attualità

Il bollo auto in Sicilia: nuovi sconti e agevolazioni in arrivo

Bollo Auto

Il bollo auto in Sicilia sta per subire importanti modifiche con l’approvazione dell’articolo 29 della Finanziaria regionale 2024 da parte della Commissione Bilancio dell’Assemblea regionale siciliana. Queste novità, volte a favorire gli automobilisti siciliani in regola, prevedono uno sconto del 10 per cento sul bollo auto, al quale potrà aggiungersi un ulteriore 10 per cento per chi opterà per la domiciliazione bancaria della tassa automobilistica.

Un’altra misura interessante è la “Straccia bollo”, che consentirà di pagare senza sanzioni e interessi gli arretrati del bollo auto scaduti tra l’1 gennaio 2016 e il 31 dicembre 2022. Questa opportunità sarà valida fino al 30 giugno 2024, una volta che la norma sarà entrata in vigore.

CanaleSicilia

Marco Falcone

Secondo l’assessore regionale all’Economia, Marco Falcone, queste agevolazioni sono finalizzate a rafforzare il trend positivo degli introiti da bollo auto per la Sicilia. Nel 2023, si prevede che gli incassi supereranno i 400 milioni di euro, con un notevole aumento rispetto all’anno precedente.

Falcone ha sottolineato l’importanza dello “Straccia bollo” nel recupero dell’evasione fiscale legata alla tassa automobilistica e nell’instaurare un migliore dialogo con i contribuenti. Nel dettaglio, al 30 novembre, il dipartimento regionale delle Finanze ha registrato incassi per quasi 401 milioni di euro, il 20 per cento in più rispetto all’anno precedente.

L’anno di avvio dello “Straccia bollo” ha già portato un aumento degli introiti del 33 per cento rispetto al 2021, confermando l’efficacia di questa iniziativa.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top