Politica

Chiesta la proroga per la Cardiochirurgia di Taormina

Cardiologia Ospedale Taormina

Il governo regionale della Sicilia ha formalmente richiesto al Ministero della Salute una proroga dell’attività della Cardiochirurgia pediatrica di Taormina fino al 31 luglio 2024. La richiesta è stata sottoscritta dal presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, dall’assessore alla Salute, Giovanna Volo, e dai dirigenti generali dei dipartimenti della Pianificazione strategica, Salvatore Iacolino, e delle Attività sanitarie e dell’Osservatorio epidemiologico, Salvatore Requirez.

Il governatore ha dichiarato: “Abbiamo proposto il prolungamento dell’attività del reparto di Taormina per garantire l’assistenza necessaria ai giovani pazienti affetti da problemi cardiologici. Riconosciamo l’alta specializzazione dell’unità operativa taorminese e intendiamo assicurare cure e assistenza finché la nuova cardiochirurgia pediatrica dell’Arnas Civico di Palermo non sarà completamente operativa.”

CanaleSicilia

Renato Schifani

La richiesta di proroga è stata basata sull’alto volume di interventi eseguiti dal reparto negli ultimi sei mesi. Si ritiene che questa estensione sia “imprescindibile” per garantire la continuità delle cure e facilitare il coordinamento con la nuova struttura di Palermo. Inoltre, è stata considerata la necessità di adeguare i tempi di intervento e percorsi, considerando le sfide logistiche del territorio siciliano e in attesa delle nuove norme nazionali relative alla rete ospedaliera.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top