Politica

Ponte sullo Stretto, Siracusano: moltiplicherà gli investimenti

Matilde Siracusano

Matilde Siracusano, sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento e deputata di Forza Italia, ha dichiarato che dopo l’approvazione del decreto Ponte anche al Senato, verranno riprese le attività di programmazione per il Ponte sullo Stretto. Ci sarà un cronoprogramma dettagliato dei lavori, un nuovo progetto esecutivo e un piano urbanistico correlato, in modo da procedere con la costruzione dell’opera il prima possibile.

Rispondendo alle critiche dell’opposizione che evidenzia la mancanza di una legge sul consumo del suolo e si concentra sulle grandi opere come il Ponte, Siracusano sottolinea che l’opposizione è la stessa che ha governato il Paese negli ultimi 10 anni e non si è dimostrata appassionata al tema del dissesto idrogeologico. Riguardo alla posa della prima pietra, Siracusano afferma che la prima pietra è stata posata molti anni fa dal presidente Berlusconi, ma l’obiettivo del governo attuale è iniziare i lavori entro il 2024.

CanaleSicilia

Sul finanziamento del progetto, Siracusano afferma che il 50% dei costi per l’aggiornamento degli studi sull’impatto ambientale sarà coperto dall’Unione Europea. Le prime risorse per la costruzione del Ponte saranno stanziate con la prossima legge di bilancio e il ministro Salvini si impegnerà in un tour internazionale per presentare il progetto e attrarre investitori.

Riguardo alle critiche sull’utilità del Ponte, Siracusano evidenzia che ci sono circa 10.000 pendolari tra Messina e Reggio Calabria e ogni anno sono 11 milioni le persone che attraversano lo Stretto, con oltre 2 milioni di auto e 800.000 veicoli commerciali. Attualmente, tutti sono costretti a utilizzare i traghetti, ma con il Ponte avranno la possibilità di scegliere tra auto, treno, autobus o autostop.

Infine, Siracusano afferma che i ponti sono infrastrutture con una maggiore tenuta antisismica e il Ponte sullo Stretto fungerebbe da attrattore per nuovi investimenti, migliorando le infrastrutture in generale, inclusa la linea ad alta velocità (TAV) e le autostrade.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top