Attualità

Messina, il CAS assume 21 ex Ferrotel e Servirail

CAS Consorzio Autostrade Siciliane

Si è conclusa oggi un’importante vertenza lavorativa riguardante 21 ex dipendenti delle aziende Ferrotel e Servirail, che hanno affrontato anni di battaglie per il loro reinserimento nel mondo del lavoro dopo la chiusura dei contratti ferroviari. Questi lavoratori hanno vissuto cocenti delusioni nel corso degli anni, aspettando una promessa di ricollocazione nel settore ferroviario.

La soluzione a questa complessa situazione è giunta grazie alla collaborazione della Regione, che ha stanziato i fondi necessari, e del Consorzio per le Autostrade Siciliane, che ha individuato uno spazio produttivo adatto per impiegare questi lavoratori. Saranno destinati a ruoli nel centro radio e nella viabilità. A dichiararlo con soddisfazione è stata la Segretaria Regionale dell’Orsa, Sara Gargano.

CanaleSicilia

CAS Autostrade Siciliane

Dopo il reinserimento dei tecnici esattori storici, si registra oggi un ulteriore successo per l’Orsa. I 21 lavoratori inizieranno la loro nuova avventura lavorativa con un corso obbligatorio sulla sicurezza. Successivamente, saranno sottoposti a visite mediche per avviare ufficialmente il loro tirocinio, a partire dal primo dicembre, ha concluso Gargano.

Il Segretario Generale dell’Orsa, Mariano Massaro, ha espresso soddisfazione per questo risultato. Massaro ha sottolineato che si tratta di un gruppo di lavoratori che l’Orsa ha seguito per molti anni, e che hanno raggiunto il loro obiettivo in età avanzata, dimostrando che la crisi occupazionale può coinvolgere chiunque, a qualsiasi età. Il reinserimento di lavoratori ultracinquantenni che avevano perso ogni speranza occupazionale è stata un’impresa, ma è stata portata a termine con successo.

Massaro ha sottolineato che la politica nazionale spesso non sa come rispondere in modo efficace alle sfide dell’occupazione in età avanzata. Ha elogiato l’impegno e i risultati ottenuti da Sara Gargano nel supporto ai lavoratori e ha sottolineato la sua capacità di rappresentare l’Orsa a livello regionale. La fiducia che le è stata accordata all’unanimità durante il recente Congresso Regionale è stata ben riposta.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top