Cronaca

La Finanza di Lentini sequestra filtri per sigarette e scarpe contraffatte

Guardia Di Finanza

Nel contesto del dispositivo di controllo economico del territorio, i Finanzieri della Tenenza di Lentini, nell’ambito delle attività del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Siracusa, hanno effettuato un sequestro di quasi 75.000 filtri e cartine per sigarette “fai-da-te”, equivalenti a circa 37 chilogrammi, commercializzati senza autorizzazione dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Tali prodotti potevano essere venduti solo dai rivenditori abilitati.

L’intervento rientra nell’azione più ampia delle Fiamme Gialle finalizzata alla protezione dei consumatori e degli interessi erariali. L’abusivismo che danneggia il monopolio statale ha conseguenze negative sugli interessi economici della comunità e danneggia gli operatori commerciali regolarmente autorizzati, come dichiarato dal Colonnello Lucio Vaccaro, Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Siracusa.

Durante l’operazione, sono state sequestrate anche 48 paia di scarpe contraffatte, recanti marchi di importanti griffe nazionali e internazionali. Il Colonnello Vaccaro ha sottolineato che la contraffazione dei marchi ha un impatto negativo sull’economia del paese e sui singoli operatori, mettendo a rischio la sopravvivenza delle aziende che operano legalmente e minando i principi fondamentali del libero mercato, con conseguenze negative anche sull’occupazione.

I responsabili sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per i reati di contrabbando e contraffazione.

Questa operazione testimonia l’impegno costante delle Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Siracusa nel contrasto agli illeciti economico-finanziari, a tutela dell’economia legale e dei consumatori.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top

Adblock Detected

Adblock rilevato. Disattivalo per poter vedere i contenuti.

CanaleSicilia da oltre 10 anni ti porta video e notizie GRATIS. Per continuare a leggerci nel migliore dei modi, ti chiediamo di disabilitare il tuo adBlock (blocco della pubblicità). GRAZIE.