Attualità

Inaugurata la nuova caserma della Guardia di Finanza a Capo d’Orlando

Taglio Nastro GDF

Nella mattinata odierna, alla presenza del Comandante Interregionale dell’Italia Sud Occidentale, Gen. di Corpo d’Armata Rosario Lorusso, e delle più alte cariche istituzionali regionali e provinciali, si è svolta la solenne cerimonia di inaugurazione della nuova caserma della Tenenza della Guardia di Finanza di Capo d’Orlando.

La moderna struttura, situata in Contrada Santa Lucia, ha sostituito l’edificio precedentemente ubicato in via Lucio Piccolo. La realizzazione della nuova caserma è stata possibile grazie a una stretta collaborazione tra la Guardia di Finanza e l’Amministrazione Comunale di Capo d’Orlando.

CanaleSicilia

La caserma è stata dedicata al Brigadiere Antonino Calderone, originario di Gioiosa Marea (ME), un eroico finanziere siciliano che perse la vita durante un’operazione anticontrabbando sul litorale adriatico, difendendo con coraggio gli interessi erariali. Il gesto eroico del Brigadiere fu riconosciuto e elogiato dal Presidente della Repubblica Saragat.

Il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Messina, Colonnello Gerardo Mastrodomenico, ha sottolineato il ruolo strategico del presidio di Capo d’Orlando nel suo indirizzo di saluto. Il Gen. Lorusso ha enfatizzato l’importanza della collaborazione tra le diverse componenti della Pubblica Amministrazione nella realizzazione della nuova sede, garantendo un ambiente di lavoro funzionale alle esigenze operative del Corpo e al servizio della collettività.

La cerimonia è proseguita con l’alzabandiera e il toccante momento dello scoprimento di una targa in onore del Brigadiere Calderone, seguito dal taglio del nastro tricolore effettuato dalla signora Natalina Calderone, figlia del militare decorato e madrina dell’evento.

Durante la cerimonia, il Vescovo della diocesi di Patti, Monsignor Guglielmo Giombanco, ha benedetto la nuova struttura, e la Soprano Gabriella Cannavò ha eseguito la preghiera del Finanziere in un toccante momento lirico.

Infine, i presenti hanno visitato i nuovi locali, che ospitano anche un piccolo “angolo della memoria” dedicato al Brigadiere Calderone.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top