Cronaca

Fatture false per 200mila euro, indagato imprenditore

Guardia Di Finanza

La lotta all’evasione fiscale: imprenditore indagato per false fatturazioni.

Nell’ambito di questa lotta, i militari della Tenenza di Lentini hanno condotto indagini su delega della Procura della Repubblica di Siracusa nei confronti di un imprenditore che non aveva presentato le dichiarazioni fiscali obbligatorie.

CanaleSicilia

Grazie all’analisi delle banche dati in uso al Corpo e all’esame dei conti correnti, sono emersi elementi che indicano che l’indagato, nel periodo dal 2016 al 2019, ha emesso fatture per un importo complessivo di quasi 200.000 euro, con un IVA di 50.000 euro, per presunte prestazioni di visual merchandising nei confronti di una ditta individuale di Palagonia. Tuttavia, tali operazioni si sono rivelate inesistenti e le fatture sono state utilizzate dal destinatario per evadere il pagamento delle imposte.

Di conseguenza, i Finanzieri hanno segnalato i due soggetti all’Autorità Giudiziaria per i reati di emissione di fatture per operazioni inesistenti e dichiarazione fraudolenta.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top