Attualità

«Ciao mamma, il mio cellulare è rotto» …è una truffa !!

Smartphone Telefono Cellulare

Una nuova truffa sta mettendo in allarme i cittadini di Messina, colpendo soprattutto gli anziani. Si tratta di un messaggio fraudolento che inizia con la frase “Ciao mamma, il mio cellulare è rotto” e mira a rubare dati personali e svuotare i conti bancari delle vittime. Questo schema truffaldino è purtroppo ben noto, ma continua a funzionare.

Il messaggio SMS, una volta ricevuto, incoraggia i destinatari a contattare il presunto figlio tramite WhatsApp, sfruttando la loro buona fede. Gli anziani, spesso genitori preoccupati per i propri figli fuori casa, cadono nella trappola senza mettere in discussione la veridicità del messaggio.

CanaleSicilia

I truffatori seguono un copione consolidato: si fanno passare per persone di fiducia, come il figlio o la figlia, e inducono le vittime a compiere azioni dannose, come l’invio di denaro o informazioni sensibili, promettendo di risolvere problemi urgenti e vaghi, come presunti incidenti o questioni legali.

Queste tattiche giocano sull’emotività delle vittime, impedendo loro di riflettere sulle conseguenze delle loro azioni. Ma come proteggersi da questa truffa?

Il primo passo è ignorare i messaggi sospetti, cancellarli e bloccare il mittente. Inoltre, è fondamentale educare gli anziani e gli altri membri della famiglia a riconoscere queste frodi. Il buon senso è il miglior alleato contro queste truffe.

Questa nuova ondata di truffe richiede una maggiore vigilanza da parte dei cittadini. Mantenere le informazioni personali al sicuro e diffidare dei messaggi sospetti è essenziale per proteggersi dalle insidie dei truffatori.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top