Cronaca

Assoluzione dopo dieci anni: il caso di P.G. di Monreale

Giudice Legge Giustizia

Dopo una lunga e complessa vicenda giudiziaria che si è protratta per quasi un decennio, P.G. di Monreale è stato recentemente assolto da tutte le accuse a suo carico. L’uomo era stato inizialmente accusato di minaccia grave, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale a seguito di un incidente familiare risalente al 22 luglio 2015.

La vicenda ha avuto inizio durante una lite familiare che aveva richiesto l’intervento delle forze dell’ordine, le quali avevano anche ritirato il suo porto d’armi. Tuttavia, la situazione si è trasformata in un lungo e complesso processo che ha coinvolto tre giudici monocratici e numerosi anni di indagini.

CanaleSicilia

La svolta è arrivata recentemente quando la seconda sezione penale del tribunale di Palermo ha accolto le tesi dell’avvocato difensore Benedetto Zanghì. Di conseguenza, P.G. è stato assolto pienamente dalle accuse di resistenza e oltraggio, in quanto il fatto non sussiste. Per quanto riguarda l’accusa di minaccia, l’assoluzione è stata pronunciata per mancanza delle condizioni di procedibilità.

Questo verdetto rappresenta la conclusione di una lunga e faticosa battaglia legale per P.G. di Monreale, che ora può guardare al futuro con sollievo, avendo dimostrato la sua innocenza dopo anni di incertezza giuridica.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Tasto back to top