Cronaca

Arrestato 32enne palermitano per detenzione di esplosivi

Carabinieri Esplosivi

I Carabinieri della Stazione di Partanna Mondello hanno condotto un’operazione di arresto che ha portato alla cattura di un 32enne di Palermo. L’uomo era già noto alle forze dell’ordine e ora è accusato di “detenzione illegale di materiale esplodente”. L’operazione è stata eseguita con il supporto del Nucleo Cinofili e degli Artificieri Antisabotaggio, risultando nell’arresto dell’indagato.

Durante una perquisizione in un garage di proprietà dell’indagato, le forze dell’ordine hanno recuperato una quantità significativa di materiale esplosivo, ammontante a quasi 80 chili. L’impiego del cane addestrato per la ricerca di esplosivi, noto come “Nastia”, ha rivelato la presenza di circa 500 artifizi pirotecnici, 100 passafiamma pirotecnici, 100 micce, e una serie di altri dispositivi tra cui centraline, rastrelliere e vari accessori.

CanaleSicilia

L’arrestato è stato posto ai domiciliari come stabilito dall’Autorità Giudiziaria. Il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Palermo ha convalidato l’arresto, e al momento il giovane si trova in custodia cautelare presso la casa circondariale Lorusso-Pagliarelli.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top