Attualità

Verona Trento: Robot ‘Pepper’ e ‘NAO’ potenziati dall’AI di ChatGpt

Robot Verona Trento

Gli studenti dell’IIS Verona Trento di Messina hanno ottenuto un successo significativo nell’ambito dell’Intelligenza Artificiale (IA). Sabato 3 Febbraio, presenteranno i loro robot ‘Pepper’ e ‘NAO’ dotati di una nuova applicazione basata su ChatGpt, un AI generativo di ultima generazione. Questa innovazione ha permesso ai robot di rispondere a una vasta gamma di domande, aprendo nuovi orizzonti nella comunicazione uomo-robot.

La dirigente scolastica, professoressa Simonetta di Prima, ha elogiato l’impegno degli studenti e ha sottolineato che questa iniziativa dimostra come l’IA possa essere un’opportunità, se gestita adeguatamente. Tuttavia, ha sottolineato l’importanza di garantire che l’uomo continui a guidare l’evoluzione delle macchine per evitare possibili abusi.

CanaleSicilia

Gli studenti Maurizio Palano e Mirko Cerasi, insieme al loro team, illustreranno il software integrato nei robot durante l’evento del 3 febbraio presso l’IIS Verona Trento. L’obiettivo è promuovere un maggiore coinvolgimento tra l’IA generativa ChatGpt e i robot umanoidi, potenziando le loro capacità.

Dopo la presentazione, si terrà una Tavola Rotonda dal titolo “Intelligenza Artificiale, applicazioni, cambiamenti sociali e professionali”. L’evento, realizzato in collaborazione con GDG Nebrodi, Rotary Nebrodi e Flutter Messina, coinvolgerà esperti del settore e offrirà una visione approfondita sulle sfide e le opportunità legate all’IA.

Antonella Rotondo, Ambasciatore di Women Techmakers del GDG Nebrodi, parlerà del ruolo delle donne nella tecnologia e nell’IA, promuovendo l’inclusione e la diversità. Il Rotary, rappresentato da Salvino Fidacaro, CEO di G_Edit, discuterà l’importanza dell’innovazione tecnologica e della collaborazione tra settore pubblico e privato.

L’Università di Messina, rappresentata dalla professoressa associato Maria Fazio, condividerà le ultime scoperte nel campo dell’IA e il ruolo cruciale dell’istruzione superiore nella formazione di futuri leader. Il Dipartimento COSPECS dell’Università di Messina, tramite il ricercatore Andrea Nucita, approfondirà i progressi tecnologici e le sfide attuali nell’IA, enfatizzando il valore della ricerca.

Infine, l’Università di Palermo, rappresentata dal Direttore dell’Area Sistemi Informativi, Riccardo Uccello, presenterà le tendenze emergenti e le opportunità future nei sistemi informativi e nell’IA, ispirando gli studenti a esplorare nuovi orizzonti tecnologici.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top