Attualità

Sciopero confermato dei lavoratori Caronte & Tourist

Caronte & Tourist

Nessuna svolta nelle trattative per il rinnovo del contratto integrativo ha portato alla conferma dello sciopero dei lavoratori di Caronte & Tourist operanti nello Stretto di Messina. Il fermo delle attività è previsto per lunedì 6 novembre, dalle ore 9 alle 17.

Nonostante i numerosi incontri svolti nelle settimane passate, l’azienda e la Rappresentanza Sindacale dei Lavoratori non sono riuscite a raggiungere un accordo per il rinnovo del contratto integrativo che coinvolge i lavoratori marittimi e di terra del gruppo Caronte & Tourist.

CanaleSicilia

I rappresentanti sindacali e la RSU (Rappresentanza Sindacale Unitaria) hanno riconosciuto l’importante intervento del Prefetto di Messina, che ha cercato con determinazione di mediare tra le parti al fine di evitare lo sciopero. Tuttavia, nonostante alcune concessioni da parte dell’azienda rispetto alle proposte iniziali, la RSU ha ritenuto insufficiente l’accordo finale, che distava ancora notevolmente dalle richieste dei lavoratori.

L’obiettivo principale della RSU è stato fin dall’inizio quello di ridurre gradualmente il divario economico che nel tempo ha creato disuguaglianze tra i lavoratori, aggravando le difficoltà finanziarie per le fasce salariali più basse, considerando anche l’aumento costante del costo della vita. Inoltre, è stata richiesta una revisione contrattuale per diversi lavoratori di terra, attualmente soggetti a un contratto diverso dal CCNL, con conseguente riduzione dei salari e delle tutele.

Lo sciopero si terrà quindi dalle 9 del mattino alle 17, in un contesto in cui la mancanza di un accordo tra le parti ha permesso all’azienda di imporre unilateralmente i servizi minimi ai lavoratori, indebolendo così la protesta e complicando il prosieguo della vertenza.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top