Attualità

Riapertura della Chiesa Madre di San Nicola a Gioiosa Marea

di Maria Cristina Miragliotta – Un evento atteso per ben 13 anni e che oggi, nel giorno della Festa del Santo Patrono, Gioiosa Marea finalmente vive: la riapertura della Chiesa San Nicolò di Bari chiusa per un crollo della volta absidale nel marzo 2010.

I lavori che hanno riguardato interventi di messa in sicurezza, risanamento e restauro sono stati possibili grazie ad un bando dell’assessorato regionale delle Infrastrutture e della Mobilità di quasi 1 milione e 250 mila euro ottenuto nel 2019 dalla giunta guidata da Ignazio Spanò e che oggi restituisce all’antico splendore il cuore pulsante della comunità.

Processione San Nicola Gioiosa Marea

CanaleSicilia

Tra i lavori eseguito anche il restauro di un prezioso paliotto d’argento, datato 1744, dedicato a San Nicola ricollocato sull’altare.

La riapertura della Chiesa Madre ha per la comunità gioiosana un significato profondo ed identitario. La Chiesa Madre ha un grande valore non solo per la bellezza artistica ma per la capacità di coesione e aggregazione in quanto luogo di culto e di preghiera che riunisce i cittadini in occasione delle solennità più importanti dell’anno liturgico.

Chiesa quindi gremita di fedeli per la prima celebrazione eucaristica dopo 13 lunghi anni e che per l’occasione è stata presieduta dal vescovo di Patti, Monsignor Guglielmo Giombanco alla quale hanno preso parte numerose personalità del mondo civile, politico e militare.

Processione San Nicola Gioiosa Marea

Processione San Nicola Gioiosa Marea

Vescovo Guglielmo Giombanco

Chiesa San Nicola - Gioiosa Marea

San Nicola - Gioiosa Marea

CanaleSicilia

Chiesa San Nicola - Gioiosa Marea

Chiesa San Nicola - Gioiosa Marea

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top