Politica

Messina: risanamento riviera jonica contro l’erosione costiera

Riviera Jonica Messina

Messina: avvio dei lavori di risanamento sulla riviera jonica per contrastare l’erosione costiera.

La Struttura contro il dissesto idrogeologico, guidata dal presidente della Regione Siciliana, ha assegnato i lavori di manutenzione e ripristino delle barriere lungo la riviera jonica a Messina, nel tratto compreso tra Capo Peloro e il torrente Zafferia. L’azienda responsabile dell’opera è la Chiofalo Costruzioni srl – Angelo De Cesaris spa di San Filippo del Mela, nel Messinese, che si è aggiudicata il contratto grazie a un ribasso del 31,08% per un importo di 1,8 milioni di euro.

CanaleSicilia

Il tratto costiero interessato si estende per circa venti chilometri e nel corso degli anni ha subito danni a causa delle mareggiate, incluso il deterioramento delle infrastrutture. I lavori di manutenzione delle barriere e delle frangiflutti, che si prevede abbiano una durata di undici mesi, mirano a contrastare l’erosione costiera che ha progressivamente cancellato vaste porzioni di spiaggia. Saranno oggetto di intervento le scogliere che si trovano di fronte a Capo Peloro, ai torrenti Papardo, Annunziata, Minissale e Zafferia, nonché alla chiesa di Santa Maria delle Grotte.

In particolare, nel corso degli ultimi decenni, si è osservata una significativa diminuzione del trasporto dei sedimenti da parte dei torrenti, il che ha comportato un consolidamento del fenomeno erosivo. Le strutture di protezione, realizzate nella prima metà degli anni Ottanta, si trovano attualmente in uno stato di deterioramento e sono costituite da blocchi di conglomerato cementizio disposti in modo parallelo o perpendicolare alla linea di riva.

Il progetto prevede il ripristino e il rafforzamento delle scogliere frangiflutti mediante l’installazione di nuovi blocchi. Dal punto di vista paesaggistico, l’intervento di manutenzione si integra perfettamente con l’aspetto visivo della costa e risulterà conforme alle precedenti opere di difesa.

L’obiettivo finale è ottenere una linea di costa uniforme e protetta dall’erosione.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top