Politica

Messa in sicurezza della rupe di Castelmola: avviata la gara

Castelmola

Gara per il consolidamento della rupe della fortezza di Castelmola nel messinese.

La struttura commissariale per il contrasto del dissesto idrogeologico, sotto il controllo del presidente della Regione Siciliana, ha annunciato l’avvio della gara per il consolidamento del versante sud della rupe su cui sorge la fortezza normanna di Castelmola, un affascinante borgo nel Messinese inserito tra i borghi più belli d’Italia. L’obiettivo dell’intervento è garantire la sicurezza del territorio e proteggere la via De Gasperi, l’arteria principale del paese, oltre a un gruppo di abitazioni e un asilo nido in fase di ristrutturazione. L’importo stanziato per i lavori ammonta a 877.000 euro, e le offerte potranno essere presentate entro il 12 giugno.

CanaleSicilia

Il progetto prevede la pulizia dell’area interessata e la rimozione delle porzioni di roccia instabili, seguite dall’installazione di pannelli di funi in acciaio ad alta resistenza. Saranno inoltre realizzate sottomurazioni per migliorare la stabilità del terreno. Questi interventi non solo elimineranno i rischi a valle, ma contribuiranno anche a preservare le strutture murarie del castello.

L’intervento di consolidamento del versante sud arriva dopo diversi anni dal precedente lavoro effettuato sul fronte nord. La riapertura dell’asilo nido sarà possibile solo al termine dei lavori di messa in sicurezza del costone di roccia.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top