Attualità

Accise in aumento: sigarette e liquidi e-cig più costosi nel 2024

Sigarette - Sigarette elettroniche

Il 2024 vedrà un aumento significativo nei prezzi delle sigarette tradizionali e delle sigarette elettroniche, a causa dell’incremento delle accise sui tabacchi lavorati. Queste misure, previste per entrare in vigore nel prossimo anno, porteranno ad aumenti che variano dai dieci ai dodici centesimi per pacchetto di sigarette.

L’obiettivo principale di questa manovra è duplice: da un lato, il governo cerca di disincentivare il consumo di tabacco, riducendo così il numero di fumatori; dall’altro, intende aumentare le entrate attraverso una maggiore tassazione su questi prodotti. Questa strategia è in linea con la tendenza globale di ridurre i danni legati al tabagismo e promuovere alternative più salutari.

CanaleSicilia

Sigarette

Oltre all’aumento delle accise sulle sigarette tradizionali, il tabacco riscaldato non sfugge a questa mossa. Anche in questo caso, ci si aspetta un aumento di circa 10 centesimi per pacchetto. Tuttavia, l’impatto più significativo si verificherà sul tabacco trinciato, con un aumento previsto di circa 30 centesimi per busta. Questo aumenterà notevolmente il costo di un prodotto già costoso.

Le sigarette elettroniche, sempre più popolari tra i consumatori, non sono escluse da queste misure. È stato pianificato un incremento annuale dell’1% sia per i liquidi con nicotina che per quelli senza nicotina, che si protrarrà fino al 2026. Questo significa che i consumatori di e-cig dovranno prepararsi ad affrontare costi crescenti nei prossimi anni.

Sigaretta Elettronica eCig

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top