Cronaca

Operazione contro “Cosa Nostra”: sequestro di beni a Palermo

Sequestro Palermo

Il Nucleo Investigativo dei Carabinieri di Palermo ha emesso due provvedimenti riguardanti beni riconducibili a membri dell’organizzazione mafiosa “Cosa Nostra”.

Vincenzo Adelfio è soggetto a una confisca di beni del valore di circa 200.000 euro, mentre Vincenzo Toscano è interessato da un sequestro di beni per circa 250.000 euro. Adelfio è stato precedentemente arrestato nell’operazione “Brasca” per estorsione, mentre Toscano è stato coinvolto nell’operazione “Atena” per reati legati al traffico di droga e concorrenza illecita. Gli immobili confiscati si trovano a Palermo. La Procura della Repubblica ha accolto le richieste della Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Palermo in entrambi i casi.

CanaleSicilia

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top