Cronaca

Omicidio a Valguarnera: sospettato ancora latitante

Guglielmo Ruisi

Le autorità continuano a cercare Guglielmo Ruisi, 51 anni (nella foto), il presunto autore dell’omicidio avvenuto ieri mattina, quando ha aperto il fuoco su Salvatore Roberto Scamacca, 47 anni, all’interno della sua auto, causandone la morte. La città è ora sotto stretta sorveglianza delle forze dell’ordine, che hanno diffuso la foto del sospettato, ritenuto ancora pericoloso e armato.

Le tensioni tra Scamacca e Ruisi sembrano risalire a vecchi rancori, culminando in un acceso alterco poco prima della sparatoria, avvenuto in un bar della zona.

CanaleSicilia

L’aggressione ha avuto conseguenze tragiche per due persone. Oltre a Scamacca, è deceduta Nunzia Arena, 86 anni, travolta dal veicolo di Scamacca poco dopo gli spari. La donna era in procinto di comprare frutta e verdura da un ambulante, il quale è stato ferito ma non in modo grave.

L’avvocato Lorenzo Caruso ha dichiarato: “La famiglia Arena ci ha tenuto costantemente informati sulle condizioni della loro cara parente. Purtroppo, nonostante i loro sforzi e quelli degli inquirenti, la signora Nunzia è deceduta. Tuttavia, ha fornito alcune informazioni cruciali prima di spirare”.

Il sindaco di Valguarnera, Francesca Draià, ha commentato: “La comunità è sotto shock. Questo grave atto di violenza nel cuore del centro storico ha profondamente sconvolto i cittadini, lasciandoli spaventati e preoccupati”.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top