Attualità

La Uil-Fpl dichiara lo stato di agitazione del personale del 118

Ambulanza 118

In una recente assemblea dei lavoratori, presieduta dal segretario generale Livio Andronico, la Uil-Fpl di Messina ha votato all’unanimità per dichiarare lo stato di agitazione del personale del 118. Questa decisione è stata presa a seguito di ripetute denunce delle criticità da parte dell’organizzazione sindacale nei confronti della Seus 118, l’ente consorziale che gestisce i servizi di emergenza sanitaria nella regione.

La Uil-Fpl ha sollevato diverse problematiche, tra cui la carenza di personale autista soccorritore, l’assegnazione impropria di mansioni, problemi legati alla gestione del personale, turnazione, ferie e trasferimenti, oltre al superamento delle ore mensili massime consentite. Inoltre, sono state evidenziate criticità nelle condizioni delle postazioni di lavoro, specialmente in comuni montani, e difetti nella comunicazione aziendale. La situazione ha portato all’attivazione dello stato di agitazione per cercare una soluzione ai problemi esistenti.

CanaleSicilia

Livio Andronico, il segretario generale della Uil-Fpl di Messina, ha dichiarato: “Non avendo ottenuto alcun riscontro in merito da parte della società consortile SEUS Scpa 118, in data 12/10/2023 si è svolta l’assemblea dei lavoratori regolarmente convocata dalla UIL Fpl di Messina. Durante l’Assemblea, i partecipanti hanno votato all’unanimità per lo stato di agitazione, come previsto dalla Legge 146/90. Chiediamo ora un incontro urgente con la presenza della parte datoriale per risolvere le questioni in sospeso e raffreddare il conflitto, conformemente alla normativa vigente.”

La nota sindacale, firmata dal segretario generale Livio Andronico, è stata inviata alla Prefettura di Messina, evidenziando la necessità di affrontare le problematiche esistenti nel settore del 118 nella regione.

© Riproduzione riservata.

Leggi la Prima Pagina

Articoli correlati

Tasto back to top