Home Sport Vittoria al tie-break del Messina Volley sul campo del CUS Unime

Vittoria al tie-break del Messina Volley sul campo del CUS Unime

404

Messina VolleyAl “PalaNebiolo”, il Messina Volley supera al tie-break (20-25; 25-22; 17-25; 25-21; 12-15) il CUS Unime nella 7ª giornata del campionato di Serie C girone B. Le due compagini si battono per tutto l’incontro, alternandosi i set, con le ragazze di mister Danilo Cacopardo ad aggiudicarsi punti importanti in classifica.

Il primo set parte equilibrato fino al 5-5, quando De Francesco, Cangemi e l’ace di Maisano realizzano un break che consente alle cussine di portasi a +3 (9-6). Il Messina Volley risponde con capitan Gloria Scimone che, con due punti, accorcia a -1 (10-9), mentre l’ace di Giulia Mondello pareggia i conti (12-12). Le padrone di casa tornano avanti (+3; 16-13) grazie all’ace di Alibrandi con Cacopardo a chiamare la pausa. Michela Laganà e Mondello trovano il pari (18-18) e Scimone porta avanti il Messina Volley.

E’ adesso mister Valentina Leandri a chiamare il time-out che però non dà i frutti sperati per le cussine. Infatti altri due punti di Scimone (con un ace) e Mondello danno il +3 alle ospiti (19-22) con Leandri a chiedere nuovamente la pausa. Al rientro De Francesco accorcia, ma Adriana Mento e due punti consecutivi (di cui un muro) di Mondello chiudono il set a favore del Messina Volley (20-25). Tre punti di capitan Scimone, Giovanna Biancuzzo e l’ace di Francesca Cannizzaro aprono il secondo set appannaggio delle ospiti (1-5) con coach Leandri a chiamare il time-out. Al rientro le padrone di casa hanno la reazione giusta e con due palle a terra di Arena e quella di Maisano trovano il pari (7-7).

Si viaggia punto a punto fino al 13 pari con il CUS a realizzare un break di +3 (16-13) grazie ai due punti di De Francesco. Il gap arriva a +5 (21-16) con mister Cacopardo a chiedere la pausa. Le ospiti trovano la reazione che le consente di ridurre lo svantaggio a -2 (23-21) con protagoniste Mondello (due punti con un ace) e Biancuzzo, ma altri due spunti di De Francesco riequilibrano il match (1-1; 25-22). Il terzo comincia con le ospiti avanti di due punti (4-6) con capitan Scimone a salire in cattedra ed allungare con tre punti consecutivi a +5 (8-13). Il pallonetto del regista Laganà porta a 4 il vantaggio ospite (9-15) con Leandri a chiamare time-out. Al rientro l’ace di Biancuzzo porta ulteriormente avanti il Messina Volley (9-16). Il set scivola più o meno con questo gap con l’incontenibile Scimone a realizzare lo strattone decisivo (muro e pallonetto) e riportare avanti le giallo-blu del direttore generale Mario Rizzo (17-25). Nel set successivo sono le padrone di casa a portarsi subito avanti (+4; 5-1) con tre punti di Maisano (con due muri) e uno di De Francesco, ma il Messina Volley non ci sta e realizza un break di 5 punti che gli consente di pareggiare e portasi avanti d una lunghezza (5-6) con tre punti di Scimone, l’ace di Cannizzaro e la palla a terra di Biancuzzo.

Sempre Biancuzzo allunga dopo il time-out locale, ma De Francesco trova il pari (8-8). Arena e l’ace di Panarello ridanno il vantaggio al CUS (16-12) con Cacopardo a chiamare il time-out. Al rientro un altro break di 4 punti delle locali porta il risultato a +8 (20-12) con protagoniste con due punti a testa Arena e Maisano. Il Messina Volley non si perde d’animo e anzi trova quel ritmo che gli consente di portarsi da -8 a -2, ma i due punti di De Francesco chiudono il set (25-21) e portano al tie-break l’incontro. L’ultimo set si presenta equilibrato fino al 2-2 quando i due spunti di Scimone e l’ace di Biancuzzo consegnano il +3 (2-5) alle ospiti. Leandri chiede due time-out di fila visto che, al rientro dal primo, sempre Scimone allunga per la sua squadra (+5; 2-7). I due punti consecutivi di Panarello accorciano per le locali (-2; 5-7), ma il Messina Volley si riporta subito a +4 (6-10). De Francesco accorcia (-3; 7-10), ma il doppio punto di Mento (con un muro) e quello di Cannizzaro danno il +6 (7-13) alle giallo-blu ospiti. Arena porta la sua squadra a -3 (10-13) con Cacopardo a chiamare il time-out. Al rientro batti e ribatti fra le due compagini che alla fine consegnano a Messina Volley le sorti del match (12-15). Nel prossimo turno il Messina Volley farà visita al Mondo Giovane, mentre il CUS

Unime si scontrerà a Brolo contro La Saracena.

Il tabellino della gara:
CUS Unime – Messina Volley 2-3 (20-25; 25-22; 17-25; 25-21; 12-15)
CUS Unime: Leandri G. (Cap.), Maisano 13, Panarello 3, Albani, Falanga, Salvato 3, Arena 16, Alibrandi 1, Cangemi 1, Palmeri De Francesco 22, Agnosto (Lib. 1), Mindicini (Lib. 2). All. Leandri V.
Messina Volley: Marra, Mento 8, Mondello 14, Laganà 3, Sorbara, Cannizzaro 7, Interdonato, Biancuzzo G. 12, Scimone (Cap.) 28, Orlando, Spadaro, Bonfiglio (Lib. 1), Biancuzzo Y. (Lib.2). All. Cacopardo, 2° All. Donato.

Arbitri: Cantarella (Acireale) e Cavallaro (Piedimonte Etneo).

Vittoria al tie-break del Messina Volley sul campo del CUS Unime ultima modifica: 2018-12-10T10:11:10+01:00 da CanaleSicilia