Home Sport Un lungo ponte dell’Immacolata con impegni su quattro fronti per la scuderia RO racing

Un lungo ponte dell’Immacolata con impegni su quattro fronti per la scuderia RO racing

583

Tribuzio Cipriani

Fine settimana ricco di appuntamenti per i portacolori della scuderia RO racing che saranno impegnati su quattro campi di gara in manifestazioni rallystiche. Tre le regioni interessate: il Lazio, la Sicilia e la Toscana.

Il lungo ponte dell’Immacolata, vedrà un intensa attività agonistica per i portacolori della scuderia RO racing che saranno al via di quattro manifestazioni rallystiche, distribuite sull’intero territorio nazionale. A farla da padrone sarà il Lazio con due impegni, il 14° Ronde di Sperlonga e il Ceccano Christmas Show dove la rappresentanza della scuderia sarà più nutrita in termini di presenze. Numeroso il numero dei portacolori della scuderia anche in Sicilia, al Rally di Natale a Taormina. Solo uno invece l’equipaggio alfiere del sodalizio di Cianciana, in Toscana, al Rally del Brunello.

A Sperlonga, in quello che è ormai il classico appuntamento prenatalizio, il gruppo sarà capitanato dal promettente Alessio Profeta che, dopo diversi mesi di pausa, chiuderà la sua stagione agonistica in coppia con Rosario Merendino, su una Skoda Fabia Evo di classe R5. In classe Super 1600 ci sarà Giuseppe Airò Farulla, un affezionato della gara della provincia di Latina, che dividerà l’abitacolo della sua Renault Clio con Davide Bragaglia. Nella stessa classe, con una vettura gemella, saranno al via Giuseppe Esposito e Rita Guiotto. Nutrito il lotto dei rappresentanti in classe Rally4. A guidare le fila degli associati sarà, su una Peugeot 208 Rally4, Riccardo Di Iuorio, in gara con Cristian Quarta, su tre vetture gemelle ci saranno: Giuliano Galeti e Benedetto Parisi, i siciliani Giuseppe Di Giorgio e Rosario Ferina e i corregionali Calogero Scalia e Giuseppe Salvato.

Sempre nel Lazio, al Ceccano Christmas Show, marcheranno cartellino di presenza Carmine Tribuzio e Fabiano Cipriani. I due Campioni di Zona in carica, a bordo di una Skoda Fabia Evo di classe R5, sono pronti a recitare il ruolo di protagonisti, parimenti ai compagni di scuderia “Mattonen” e Giulia Taglienti che, abbandonati gli sterrati che li hanno visti vincitori del titolo italiano di classe N4, saranno al via sempre in classe R5 con una Citroen C3. Mario Trotta e Marco Lepore, con la loro Renault Clio Super 1600, proveranno a inserirsi nelle posizioni di vertice. In classe R4 vorranno ben figurare Luca Santoro e William Micheli, al via con la loro Mitsubishi Lancer Evo IX. In classe Rally 4, con due Peugeot 208, ci saranno Giorgio Santoro con Francesco Cicciarelli e Pierpaolo Colella con Andrea Aceto. Sicuri protagonisti annunciati in classe N3 saranno, a bordo di una Renault Clio Light,  Dennis Stracqualursi e Luca Bellotta.

In Sicilia al Rally di Natale a Taormina nella gara riservata alle moderne saranno ai nastri di partenza, in classe N3, con due Renault Clio, rispettivamente in versione Williams e Light, Francesco e Jessica Miuccio e Sabatino Pagnozzi con Marco Cusimano. In classe A5 con una Peugeot 106  ci saranno Carlo Naccari e Biagio Catalano. Tra le storiche non nascondono le loro velleità di vertice, nel Secondo Raggruppamento, Mauro Lombardo con Ernesto Rizzo e Raffaele e Salvatore Picciurro, in gara con due Porsche 911 Carrera seguite dal preparatore Guagliardo.

Al Rally del Brunello, in Toscana, Alessandro Bottazzi e Ilaria Magnani sono pronti a dare spettacolo tra le storiche con la loro Opel Corsa Gsi del Quarto Raggruppamento.  

Un lungo ponte dell’Immacolata con impegni su quattro fronti per la scuderia RO racing ultima modifica: 2022-12-09T22:36:18+01:00 da CanaleSicilia