Home Attualità Tusa, una gemma con mare e montagna: meritato il logo di “Bella Sicilia”

Tusa, una gemma con mare e montagna: meritato il logo di “Bella Sicilia”

3,280

Castel di TusaServirebbe il verso di una poesia per ogni singolo passo che si percorre in questa splendida località che ha aderito al Circuito Regionale “Bella Sicilia”.

Un mare incantevole per sei anni consecutivi Bandiera Blu, non una ma addirittura tre, tre bandiere a confermare una spiaggia incontaminata e un mare cristallino.

Quanto è bello passeggiare per il borgo di Castel di Tusa e immergersi anche nei racconti delle persone del luogo. Qui è ancora possibile trovare il pescatore che tesse la rete all’ombra della propria barca, è possibile camminare sui ciottoli che compongono la spiaggia e spingere lo sguardo fino a tre metri di profondità nel blu del limpido mare. Gustare una granita o un buon pesce nei caratteristici ristoranti affacciati sul mare, ma è anche possibile incontrare il Maestro Antonio Presti e visitare o soggiornare nell’albergo- museo Atelier sul Mare unico al mondo. Un po’ più avanti non è difficile ammirare la flotta di peschereccio in miniatura del Risto-Poeta Aldo Re con i suoi appassionati racconti di pesca, e poi, come non gustare la granita all’acqua di mare, qui, infatti, vive il noto maestro gelatiere Pietro Di Noto volto noto del programma La prova del Cuoco di RaiUno.

Tusa ha anche un affascinante parte montana, si procede quindi lungo una strada segnata da maestosi tronchi di ulivi secolari che raccontano la storia della Sicilia e il segno della storia è evidente nell’area archeologica dell’Halaesa che custodisce numerosi reperti di una citta siculo-greca, assolutamente da visitare. Si arriva nel paese di Tusa montagna, lo scenario cambia completamente cosi come i sapori, via quindi agli assaggi di prodotti tipici di nicchia selezionati anche dal presidio slow food, il buonissimo pane di Tusa accompagnato con le olive in salamoia, il buon vino rosso, i formaggi freschi, stagionati a fettine o grattugiato sui fumanti sughi della pasta con le melanzane. Un tripudio di piacere per gli occhi e il palato. L’incanto delle antiche Chiese nel centro storico che racchiude ricordi di millenni. Poi si arriva al belvedere l’affaccio verso il mare l’occhio che si blocca sulla collina della “vignuzza” con mistica costruzione a forma di cuore del Calvario, qui trova sede anche un convento di suore Francescane con il loro orto che trasporta in una dimensione di tranquillità assoluta.

Tusa da anni è attenta anche all’ambiente con percentuali di differenziata importanti, racconta il Sindaco Luigi Miceli, nel tempo grazie alla collaborazione di tutti, consiglieri comunali, amministrazione, associazioni e cittadini, abbiamo ottenuto anche la bandiera verde ed il marchio di qualità per l’ambiente Comuni Fioriti. Tutto concorre per una buona offerta turistica ed un accoglienza di qualità proprio come richiesto dal rigido disciplinare di accesso al Circuito Regionale Bella Sicilia di cui anche Tusa da oggi ne farà parte.

Tusa, una gemma con mare e montagna: meritato il logo di “Bella Sicilia” ultima modifica: 2020-07-25T11:02:53+02:00 da CanaleSicilia