Home AttualitĆ  Treni storici del Gusto verso Fiumara dā€™Arte

Treni storici del Gusto verso Fiumara dā€™Arte

335

Treni StoriciAlla scoperta delle meraviglie dell’isola a bordo di treni. Il 15 settembre 2019 iĀ Treni storici del gustoĀ faranno tappa a Fiumara d’Arte.

Un viaggio slow a bordo di locomotive, automotrici e carrozze storiche attraverso la Sicilia, per conoscere e apprezzare i territori e i paesaggi delle colture, nelle trasformazioni dettate dai tempi della natura. Lā€™iniziativa ĆØ partita dallā€™Assessorato regionale al Turismo,Ā di concerto conĀ Ferrovie dello Stato e Slow Food Sicilia, che questā€™anno prevede ben 55 tappe in tutta la Sicilia, con visite in luoghi simbolo del turismo isolano, ma anche nei comuni interni ricchi di cultura, tradizioni e bellezze paesaggistiche.

La comitiva di coloro che avranno deciso di salire sulle carrozze di un tempo di FS, partirĆ  da Palermo in mattinata del 15 settembre e farĆ  tappa aĀ Castel di TusaĀ dove i passeggeri faranno una visita al borgo marinaroĀ Bandiera bluĀ e in particolare si fermeranno alĀ museo-albergo Atelier sul MareĀ diĀ Antonio Presti,Ā Ā un vero e proprio museo unico al mondo nato con lā€™intento di offrire al visitatore-ospite lā€™opportunitĆ  di vivere in modo esclusivo lā€™opera dā€™arte divenendo egli stesso parte di essa, che trasforma e si trasforma a sua volta.Ā Entrare e sostare in questi ā€œspazi emozionaliā€ significa vivere una nuova dimensione dello spirito, godendo di quella gioia dellā€™esistere, che solo la creativitĆ  dellā€™arte puĆ² donare. In bus si partirĆ  alla volta diĀ Castel di LucioĀ con fermate in prossimitĆ  delle sculture monumentali diĀ Fiumara dā€™Arte, il museo di arte contemporanea a cielo aperto piĆ¹ grande dā€™Europa. Le tappe toccheranno ā€œLa materia poteva non esserciā€ di Pietro Consagra, ā€œPiramide – 38Ā° Paralleloā€ di Mauro Staccioli, ā€œUna curva gettata alle spalle del tempoā€ di Paolo Schiavocampo, ā€œIl labirinto di Ariannaā€ di Italo Lanfredini, e Arethusa di Piero Dorazio e Graziano Marini.Ā La Fiumara d’Arte, conosciuta in tutto il mondo,Ā Ā ha condiviso con il cuore e rispetto questo territorio in Sicilia, restituendo e rigenerando una meta internazionale turistica. Un turismo di eccellenza che viene educato con lā€™etica e lā€™estetica al fine di valorizzare lā€™identitĆ  del luogo. La Fiumara dā€™Arte ĆØ esempio su come si crea un indotto turistico ed economico importante per il territorio. Basti pensare alle migliaia di visitatori che il museo-albergo Atelier sul Mare e il museo a cielo aperto Fiumara dā€™Arte, con le sue stanze dā€™autore e le monumentali sculture, accoglie da quarantā€™anni.

IlĀ museo-albergo Atelier sul MareĀ ĆØ un museo vissuto dove si instaura un legame vero che differisce da quello che si puĆ² avere nel chiuso di una galleria dā€™Arte. Cā€™ĆØ insomma una continua osmosi intellettuale, si determina una sorta di ā€œcenacoloā€, che altrove perde di significato. Chi visita o soggiorna allā€™Atelier sul Mare capisce che non ha senso mantenere un atteggiamento esteriore, un ruolo; ci si libera, ci si rilassa, si cambiano le ideeā€¦ viene fuori il vero ā€œte stessoā€. Lā€™Atelier sul Mare ĆØ anche il punto di partenza per conoscereĀ Fiumara dā€™Arte, il museo a cielo aperto di sculture monumentali piĆ¹ grande dā€™Europa eĀ una delle attrazioni turistiche piĆ¹ nuove e importanti della Sicilia. Un progetto che ha dato slancio ad una zona rimasta fuori dalle principali rotte sicule, e valorizzato uno splendido paesaggio naturale. Siamo infatti tra i panorami delĀ Parco dei Nebrodi,Ā sulla costa nord della Sicilia, a poca distanza da CefalĆ¹. Un museo a cielo aperto di arte contemporanea. Opere monumentali inserite nei paesaggi della Sicilia, che li arricchiscono di significato e ne sono arricchite a loro volta. ƈ nel 1982 che viene posta la prima pietra di quelloĀ che diventerĆ  Fiumara d’Arte. Lā€™artista-mecenate e collezionista d’arteĀ Antonio PrestiĀ chiama l’amico scultoreĀ Pietro ConsagraĀ per affidargli la realizzazione di un’opera. SarĆ  la prima delle 9 che compongono oggi l’itinerario. Come luogo preposto fu scelta laĀ Fiumara di Tusa, l’antico alveo dove un tempo scorreva proprio il fiume Tusa. Diversi artisti hanno successivamente colto la sfida, e oggi ĆØ possibile usufruire di questo museo unico, che ha come sfondo i paesaggi della Sicilia.

Treni storici del Gusto verso Fiumara dā€™Arte ultima modifica: 2019-09-09T17:56:44+02:00 da CanaleSicilia