Home Attualit√† Tagli ai Teatri – Barbagallo: “Conseguenza della schizofrenica finanziaria voluta dal governo”

Tagli ai Teatri – Barbagallo: “Conseguenza della schizofrenica finanziaria voluta dal governo”

339

Teatro Massimo Palermo‚ÄúSolo un governo approssimativo ed inconcludente poteva avere la faccia tosta¬†¬†di riversare sull‚Äôopposizione la colpa¬†¬†del rinvio dell‚Äôapprovazione del ddl collegato che mette a rischio i bilanci dei Teatrio Bellini e Vittorio Emanuele¬†¬†dimenticando di essere l‚Äôunico responsabile del¬†¬†taglio.‚ÄĚ

‚ÄúNon solo la maggioranza di governo¬†¬†si √® intestardita¬†¬†ad approvare la manovra economica¬†¬†prima dell‚Äôaccordo con il governo nazionale determinando il taglio ai capitoli di spesa sui teatri regionali ‚Äď spiega Barbagallo –¬†¬†ma ha¬†¬†omesso, poi,¬†¬†di inserire un emendamento di riequilibrio nelle successive¬†¬†puntate della¬†¬†schizofrenica ‚Äėsaga‚Äô sulla finanziaria regionale. Anche¬†¬†nell‚Äôultimo¬†¬†‚Äėddl collegato‚Äô approvato dalla quinta commissione l‚Äôunico emendamento¬†¬†che ripristinava l‚Äôaccantonamento di spesa¬†¬†e garantiva la triennalit√† al Bellini e ad altri tetri pubblici era a firma dei deputati di opposizione.¬†¬†

Piuttosto che lanciare strali immotivati l‚Äôassessore ai beni culturali pensi a rimboccarsi le maniche¬†¬†a cominciare dalla nomina di un sovrintendente per il Teatro Bellini che piuttosto che rispondere a logiche di spartizione di poltrona¬†¬†sia il frutto di un‚Äôoculata scelta meritoria‚ÄĚ.

Tagli ai Teatri – Barbagallo: “Conseguenza della schizofrenica finanziaria voluta dal governo” ultima modifica: 2019-08-01T16:05:20+02:00 da CanaleSicilia