Home Attualità Studio e promozione del territorio, tra buone notizie e note dolenti

Studio e promozione del territorio, tra buone notizie e note dolenti

751

Progetto Futuro Migliore

Grazie alle attività dell’associazione PFM  “progetto futuro migliore”, che da diversi giorni si stanno svolgendo nella sala grande di Palazzo Baratta sede del Consorzio Intercomunale Tindari Nebrodi, si sta portando avanti una  importante campagna di promozione e di studio del territorio consortile.

Filippo Tripoli“Oltre  500 studenti – commenta il consigliere Filippo Tripoli – di tutte le scuole di ogni ordine e grado, hanno avuto, ed avranno ancora modo di assistere a delle vere proprie lezioni didattiche, sulla natura, la scienza, la morfologia, la fauna e la flora del territorio consortile, che va da Capo Tindari fino allo spettacolare altopiano  dell’Argimusco immerso  nei Nebrodi”.

Le attività del consorzio sono a ritmo serrato, solo una breve pausa dopo la rassegna Nebrodes, che ha riscosso grande successo, e adesso si riparte con le attività di promozione. Arrivano  anche notizie ottime, come l’avvenuto finanziamento per il restauro del Dioscuori a Tindari e quello del “plastic free” che vedrà la riapertura del laboratorio analisi, infatti a breve gli uffici dell’ente avvieranno le procedure per concludere l’iter.

Anche in occasione delle festività natalizie il consorzio avrà un ruolo centrale nell’organizzazione di eventi di spessore nei 10 comuni,  dettagli questi, che saranno comunicati più avanti, probabilmente tramite una conferenza stampa che promuoverà questa ulteriore rassegna.

“La nota dolente – conclude Tripoli – è ancora il mancato pagamento degli stipendi ai dipendenti  a causa del mancato trasferimento  da parte della regione siciliana delle quote previste.  Solo grazie ai comuni aderenti al consorzio si è riusciti a pagare una mensilità, cosa che speriamo si possa verificare anche per il mese di dicembre, adesso dopo un apposito assemblea svolta la settimana scorsa si è inviata una richiesta di incontro con i vertici regionali”. 

Studio e promozione del territorio, tra buone notizie e note dolenti ultima modifica: 2022-11-05T15:44:30+01:00 da CanaleSicilia